scheda sd

SD Express, quanto sono veloci?

SD Express è il nuovo standard per chi è alla ricerca di una scheda SD veloce e affidabile. Ecco quali sono le caratteristiche e quando arriveranno sul mercato
SD Express, quanto sono veloci? FASTWEB S.p.A.

Le schede di memoria SD Card sono da diversi anni lo standard per chi cerca un dispositivo di archiviazione esterno facile da trasportare, comodo da utilizzare, compatibile con ormai quasi tutti i tipi di device e, tutto sommato, ad un prezzo per megabyte non altissimo. Negli anni questo standard si è evoluto diverse volte, portando ad una babele di sigle come le "Class" (da 1 a 10), o le VClass (che arrivano fino a 90), per finire con le UHS-I, UHS-II e le introvabili UHS-III. Sigle che ne indicano le caratteristiche e, soprattutto, le velocità massime teoriche.

Dopo tutte queste evoluzioni, però, le attuali schede SD sono ormai vicine ai loro limiti e, poiché sono usate soprattutto per l'archiviazione di file multimediali, cominciano a diventare troppo lente e a non tenere il passo dei nuovi flussi video come quelli in 4K ad alto frame rate e, soprattutto i flussi in 8K. La soluzione? C'è già e si chiama SD Express. Questo nuovo standard per le schede di memoria SD è retrocompatibile con i precedenti, ma per sfruttarlo al 100% abbiamo bisogno di hardware di nuova generazione.

Scheda SD

SD Express: cos'è?

Partiamo dalla domanda più scontata: cosa è lo standard SD Express. Questa tecnologia è stata sviluppata dalla SD Association, la stessa che ha sviluppato il primo standard SD (Secure Digital) e le sue successive evoluzioni SDHC e SDXC. SD Express nasce per superare gli attuali limiti delle schede SDXC, sia quelli di velocità che di dimensioni. In poche parole, l'SD Express consiste nell'applicazione delle tecnologie NMVe 1.3 e PCI Express 3.0 alle schede SD. NMVe e PCI Express sono già utilizzate per un altro tipo di supporto di archiviazione: i dischi a stato solido SSD. Per questo Hiroyuki Sakamoto, presidente della SD Association, ha affermato che queste due tecnologie "trasformano le schede SD in una sorta di SSD removibile". Le attuali SD card, invece, nella migliore delle ipotesi usano il cosiddetto bus UHS-II, che ha un limite di velocità teorico di 312 MB/s.

SD Express: fino a 128 TB di spazio

Il limite teorico delle SDXC è di 2 terabyte. Con il nuovo standard SD Express questo valore cresce enormemente fino a 128 terabyte di spazio teorico massimo. Difficilmente vedremo a breve schede di memoria SD Express con questa capacità, ma non passerà molto prima di vedere schede da 4, 6 o 12TB. Queste schede avranno una nuova denominazione: SDUC.

Scheda SD per fotocamera digitale

SD Express: quanto saranno veloci?

Eccoci dunque al punto più importante sulle schede SD Express: quali sono i limiti teorici di velocità di questo standard? I limiti sono quelli del bus di connessione, cioè il PCI Express 3.0, e sono pari a 985 MB/s. Cioè oltre il triplo della velocità delle attuali schede SDXC. Anche in questo caso non vedremo subito sul mercato schede così performanti, anche perché per ottenere questa velocità non basta solo il bus PCI Express, ma servono anche ottimi chip di memoria sulla scheda. Chip che costano parecchio e che, al momento, sono riservati agli SSD e agli smartphone di fascia alta.

SD Express: retrocompatibilità

Per quanto riguarda la retrocompatibilità dello standard SD Express con gli standard precedenti, c'è da specificare che potremo leggere le nuove schede anche con i vecchi lettori di memorie SD. Ma non avremo le stesse velocità, perché questi lettori non sfruttano lo standard PCI Express.

SD card

SD Express: quando arriveranno e quanto costeranno

L'annuncio ufficiale delle specifiche definitive dello standard SD Express è stato dato dalla SD Association a giugno 2018. Ci è voluto esattamente un anno per assistere, a giugno 2019, alla presentazione dei primi chip controller per integrare questo standard di archiviazione rimovibile all'interno dei più disparati device. Due i prodotti principali già presentati: il controller Phison PS5017 e il Realtek RTS5261. Il primo, però, supporta al massimo schede da 512 GB di memoria mentre il secondo aderisce completamente alle specifiche della SD Association. Non ci sono ancora sul mercato, invece, le prime schede di memoria SD Express. È plausibile che i primi controller SD Express vengano integrati sui dispositivi di fascia alta a partire dalla prima metà dell'anno prossimo e che, nei mesi successivi, inizino ad arrivare le prime schede. Impossibile dire oggi quanto costeranno: è però utile ricordare che al momento un'ottima scheda SDXC da 128 GB e 300 MB/s di velocità costa oltre 450 euro.

copyright CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail