Fastweb

Per la Commissione europea troppo alte le tariffe di terminazione proposte dall'Agcom

Carta del docente Agenda Digitale #spid #carta del docente Come avere e come spendere la Carta del Docente Il bonus cultura docente mette a disposizone 500 euro da spendere in formazione professionale e personale degli insegnanti di ruolo di ogni ordine e grado
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Per la Commissione europea troppo alte le tariffe di terminazione proposte dall'Agcom FASTWEB S.p.A.
La commissaria Ue all'agenda digitale Neelie Kroes
Internet
L'Istituzione giudica i prezzi italiani ancora ''nettamente più alti'' rispetto a quelli degli altri Paesi del Vecchio continente

Il calo delle tariffe di terminazione fissa previsto dall'Autorità per le comunicazioni non è sufficiente per la Commissione europea che giudica i prezzi italiani ancora ''nettamente più alti'' rispetto a quelli degli altri Paesi del Vecchio continente.

In una lettera inviata all'Agcom, Bruxelles esprime i propri dubbi sulla proposta notificata a inizio anno da Roma che prevede una riduzione delle tariffe tra 0,00206 euro al minuto e 0,00127 euro al minuto per il 2013 e il 2014. Si tratta di livelli che, secondo la commissaria Ue all'agenda digitale Neelie Kroes, destano ''preoccupazione riguardo alla sua conformità con l'obbligo del garante di fissare tariffe che riflettano costi efficienti per i servizi di terminazione''.

L'obiettivo dell'esecutivo Ue è invece quello di ''garantire che le tariffe di terminazione regolamentate siano ridotte arrivando a livelli simili in tutti gli Stati membri senza inutili ritardi''. Applicare in Italia i prezzi proposti da Garante di settore avrebbe invece avuto '' un impatto negativo sui consumatori in Italia e sugli operatori di altri Stati membri''.

Rilievi che l'Autorità destinataria della lettera tende a minimizzare. Secondo l'Agcom la lettera fa parte di una normale prassi tipica di questi casi. Ad essa seguirà l'apertura di una successiva fase di scrutinio europeo, della durata di tre mesi, con il coinvolgimento anche della Berec, l'organizzazione dei regolatori Ue, che dovrà esprimere il suo parere.

La proposta dell' Autorità prevede il raggiungimento nel 2015 dei prezzi di terminazione fissa su protocollo Ip più bassi tra quelli che applicano il modello basato sui costi. L'Agcom ha optato per un processo graduale, prevedendo più tempo per la migrazione sull'internet protocol.

7 febbraio 2013

La Redazione

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #tariffe di terminazione #agcom #agenda digitale

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.