Errore 503

Internet in ginocchio, cosa è successo?

Nella tarda mattinata di ieri, internet è stato bloccato da numerosi errori 503 che hanno impedito l’accesso ad Amazon, Reddit, PayPal, Twitch e molti altri servizi, cosa è successo?
Internet in ginocchio, cosa è successo? FASTWEB S.p.A.

La giornata di ieri sarà ricordata come “il giorno in cui Internet si è rotto”. Martedì, infatti, alcuni siti web tra cui Amazon, Reddit, Spotify, Ebay, Twitch, Pinterest e molti altri sono andati offline a causa di una grave interruzione di un servizio chiamato Fastly. Comparivano pagine con “Errore 503”, e molte persone si lamentavano di non poter accedere ai servizi chiave e alle testate giornalistiche, a dimostrazione di quanto Internet si basi su questo servizio di cloud computing.

Intorno alle 11, la pagina di aggiornamento dello stato di Fastly ha rilevato un ulteriore errore, e la società comunicava "stiamo attualmente esaminando il potenziale impatto sulle prestazioni con i nostri servizi CDN (rete di distribuzione dei contenuti)". Poco dopo, sono emerse notizie su Twitter di importanti pubblicazioni di notizie tra cui la BBC, la CNN e il New York Times che erano offline. Twitter stesso era ancora in esecuzione, anche se il server che ospitava i suoi emoji è andato giù, portando alcuni tweet a mostrare un aspetto strano.

Piuttosto che incidenti isolati che hanno interessato singoli siti, si è scoperto che si trattava di un'enorme interruzione che aveva messo in ginocchio gran parte di Internet.

In tutto il mondo, le persone ricevevano messaggi di errore 503 mentre cercavano di accedere ad alcuni siti, inclusi servizi importanti come i domini gov.uk del governo britannico. Quasi un'ora dopo, alle 12, al culmine della giornata lavorativa della costa orientale degli Stati Uniti, al mezzogiorno del Regno Unito - Fastly ha aggiornato nuovamente la sua pagina di stato per segnalare che il problema era stato identificato e vi era stata implementata una correzione. Alle 13, la società ha twittato: "Abbiamo identificato una configurazione del servizio che ha causato interruzioni nei nostri POP a livello globale e abbiamo disabilitato tale configurazione. La nostra rete globale sta tornando online".

Cos'è Fastly?

Fastly è un fornitore di servizi di cloud computing, con sede a San Francisco, attivo dal 2011. Nel 2017 ha lanciato una piattaforma cloud edge progettata per avvicinare i siti web alle persone che li utilizzano. In pratica ciò significa che accedendo a un sito web ospitato in un altro paese, questo memorizzerà la parte di quel sito web più vicino a noi, in modo che non sia necessario sprecare larghezza di banda andando a recuperare tutto il contenuto di quel sito da lontano ogni volta che se ne ha bisogno.

Ciò rende i tempi di caricamento del sito più rapidi e ottimizza immagini, video e altri contenuti ad alto carico, utile per essere visualizzati rapidamente e senza intoppi. Sul sito dell'azienda, si afferma che il servizio ha reso il caricamento delle pagine su Buzzfeed più veloce del 50% e ha permesso al New York Times di gestire contemporaneamente 2 milioni di lettori nella notte delle elezioni. L'edge computing svolge anche funzioni vitali di sicurezza informatica, proteggendo i siti da attacchi DDoS e bot, oltre a fornire un firewall per applicazioni web.

A causa della “posizione” di Fastly, tra i server back-end e un Internet fornt-end, qualsiasi errore da parte sua può causare la mancata disponibilità di interi siti web. A causa della natura localizzata della piattaforma cloud perimetrale, significa anche che gli errori non interessano tutte le regioni allo stesso modo contemporaneamente (sebbene persone in tutto il mondo abbiano riferito di aver riscontrato problemi proprio nella tarda mattinata di ieri).

Che cos'è un errore 503?

Quando un sito web mostra un errore 503 anziché mostrare la pagina che ci aspettiamo, significa che il server che ospita il sito web non è pronto per gestire la richiesta. Indica anche che il problema è temporaneo e che probabilmente verrà risolto presto.

Comunemente questo si verifica quando un server è inattivo per manutenzione o quando un sito è stato sovraccaricato, ad esempio se troppe persone stanno tentando di accedervi contemporaneamente.

Cosa è successo a Fastly?

Sappiamo che l'interruzione di Internet di ieri è stata causata da una "configurazione del servizio", ma non molto di più in questo momento. Fino a quando Fastly non indagherà completamente, sarà difficile dichiarare la causa principale di questo catastrofico blocco. È importante però sottolineare che non si tratta necessariamente di un attacco alla sicurezza informatica, come molte persone hanno ipotizzato su Twitter. Ci sono molte ragioni tecniche per cui un CDN può bloccarsi e gli attacchi informatici sono solo uno di questi.

Perché così tanti siti web sono stati interessati dall'interruzione di Fastly?

Fastly è un servizio ampiamente utilizzato dagli editori web e questo è diventato evidente ieri mattina, quando vaste aree di Internet non erano più disponibili. 

Il motivo per cui è così popolare è che i servizi che fornisce sono considerati essenziali da molte proprietà web online, ma non molte aziende forniscono questi servizi. Pertanto, un vasto numero di siti web dipende da un gruppo molto ristretto di aziende per continuare a funzionare. Problemi simili sono stati riscontrati quando Cloudflare è stato colpito da un'interruzione lo scorso luglio e quando Amazon Web Services è stato interrotto lo scorso novembre.

Fonte: cnet.com
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail