Internet down

Internet down nel weekend, cosa è successo?

A causa di un problema improvviso di CenturyLink, dozzine di siti e di servizi online sono stati irraggiungibili per buona parte della mattinata di ieri
Internet down nel weekend, cosa è successo? FASTWEB S.p.A.

Una straordinaria interruzione di Internet ha abbattuto in un colpo solo Cloudflare, PlayStation Network, Xbox Live, Amazon, Hulu e una sfilza di altri siti nella mattinata di ieri, domenica 30 agosto, ed apparentemente tutto sarebbe avvenuto a causa di un unico provider di servizi Internet: CenturyLink.

Dato che i servizi di sicurezza online di Cloudflare sono progettati per mantenere i siti Web attivi e funzionanti, quando questo è andato in tilt, lo hanno fatto anche dozzine di siti e servizi popolari che si basano su di esso, tra cui Discord, Feedly e League of Legends. Cloudflare ha iniziato a vedere "un aumento del livello di errori di classe HTTP 5xx" domenica mattina presto, secondo quanto riportato dalla pagina dell'azienda. Successivamente la società ha twittato che i problemi con un "fornitore di servizi di trasporto di terze parti" stavano interessando tutti i data center di Cloudflare che utilizzano quel fornitore.

CenturyLink ha confermato su Twitter che i suoi tecnici stavano lavorando per riparare un'interruzione IP, che è poi stata risolta poco prima di mezzogiorno. "Siamo in grado di confermare che tutti i servizi interessati dall'attuale interruzione dell'IP sono stati ripristinati. Comprendiamo quanto siano importanti questi servizi per i nostri clienti e ci scusiamo sinceramente per l'impatto che questa interruzione ha causato", ha twittato l'azienda.

DownDetector ha mostrato domenica mattina segnalazioni di problemi di connettività Internet provenienti da tutti gli Stati Uniti e dall'Europa occidentale. John Graham-Cumming, chief tech officer di Cloudflare, ha dichiarato alla CNN che "l'entità del problema richiedeva un intervento manuale" oltre ai suoi sistemi automatici di rilevamento dei bug.

Non è la prima volta che la maggior parte di Internet si oscura a causa di problemi con i servizi di CenturyLink. Un blackout negli USA nel 2018 ha bloccato i dati mobili di Verizon, gli sportelli automatici e, cosa più preoccupante, la linea di emergenza dei 911 in diverse parti d'America. In risposta, il presidente della Commissione Federale delle Comunicazioni Ajit Pai ha annunciato un'indagine federale su CenturyLink.

"Quando si verifica un'emergenza, è fondamentale che gli americani siano sempre in grado di utilizzare i servizi di emergenza sanitaria per raggiungere coloro che possono aiutare", ha detto Pai all'epoca dei fatti. "L'interruzione del servizio CenturyLink è quindi del tutto inaccettabile e la sua ampiezza e durata sono particolarmente preoccupanti."

Fonte: gizmodo.com
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail