%MAINIMGALT%

Fibra ottica pi¨ veloce con il "combing"

I ricercatori dell'universitÓ della California hanno realizzato una tecnica basata sul "setaccio delle frequenze" che suddivida i dati prima della trasmissione e rimuova qualsiasi disturbo prima che il segnale raggiunga l'estremitÓ di un cavo
Fibra ottica pi¨ veloce con il "combing" FASTWEB S.p.A.

Con l'aumento di richiesta di banda, legato anche alla crescente popolarità dello streaming per musica e film, la fibra ottica è sempre più sotto pressione. Soprattutto se si considera che questi cavi possono gestire solo una determinata quantità di dati prima che il segnale si deteriori; la domanda così intensa, a quanto pare, sta accorciando la vita dei cavi in fibra ottica. Una nuova tecnica, battezzata combing, promette di essere la soluzione per garantire la trasmissione dei dati più velocemente.

I ricercatori dell'università della California hanno pubblicato uno studio sulla rivista Science che dimostra la possibilità di effettuare una "predistorsione" dei dati trasmessi attraverso raggi laser, così che possano essere ridotti e tradotti anche a distanze considerevoli. Ciò è possibile mediante l'utilizzo di un "setaccio di frequenza" che suddivida i dati prima della trasmissione e rimuova qualsiasi disturbo prima che il segnale raggiunga l'estremità di un cavo. In tutto, i tecnici dell'UC di San Diego hanno inviato dati per oltre 7.456 miglia senza alcun bisogno di amplificare il segnale. In teoria, questo potrebbe ridurre il numero di ripetitori per cavi in fibra ottica necessari a mantenere forti i segnali. La ricerca è stata in parte sostenuta da pesi massimi come Google e dal costruttore di cavi in fibra ottica Sumitomo Electric Industries, e segna un ulteriore passo verso l'idea di un "all optical network". Questo, secondo il coautore Nikola Alic, sarebbe un network meno costoso e capace di trasportare più dati.

29 giugno 2015

Fonte: modernreaders.com
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: cosa c'Ŕ da sapere
Scarica subito l'eBook gratuito e scopri cosa bisogna assolutamente sapere per proteggere i propri dispositivi e i propri dati quando si utilizza la Rete
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail