Domini internet

Che cosa comporta il nuovo contratto di Verisign con l'Icann

La società americana rinnova l'accordo con l'Internet Corporation for Assigned Names. Ma i proprietari di siti non sono contenti…
Che cosa comporta il nuovo contratto di Verisign con l'Icann FASTWEB S.p.A.

Verisign, il gestore dei domini .com, ha rinnovato l’accordo per altri 6 anni con ICANN, l’Internet Corporation for Assigned Names, con il benestare del dipartimento per il Commercio degli Stati Uniti. L’intesa non prevede però la possibilità da parte di Verisign di aumentare le tariffe del 7% come è avvenuto negli ultimi sei anni.

Verisign, che dal 2000 gestisce il 56% degli host DNS nel mondo, gestisce il dominio .com per conto dell’ICANN da circa 15 anni. Per quanto riguarda i domini .net, .gov e .edu ricadono in un accordo differente tra il gestore e l’Internet corporation.

Il contratto prevede però la facoltà di variare i prezzi qualora Verisign possa dimostrare al dipartimento per il Commercio che le condizioni di mercato lo consentano. Questo potrebbe avvenire grazie all’approvazione da parte dell’ICANN dell'espansione dei domini generici di primo livello (gTLD).

A impedire gli eventuali rincari ha provveduto l’ICA (Internet Commerce Association) contestando gli aumenti perpetrati da Verisign negli ultimi anni, considerandoli inappropriati. Il costo quindi per la gestione dei domini .com, secondo l’Associazione, dovrà restare sui 7.85 $ fino al 2018.

30 novembre 2012

Fonte: readwrite.com
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail