bluetooth

Bluetooth, arrivano il supporto per gli apparecchi acustici, per la condivisione e un nuovo codec

Che sia l'anno del miglioramento per la tecnologia Bluetooth? Arriva il nuovo standard Bluetooth LE Audio
Bluetooth, arrivano il supporto per gli apparecchi acustici, per la condivisione e un nuovo codec FASTWEB S.p.A.

Ora che la maggior parte degli smartphone non presenta una porta jack per le cuffie, non mancano le lamentele sul Bluetooth. Quest'anno al CES, il gruppo industriale incaricato di definire lo standard, il Bluetooth SIG (Bluetooth Special Interest Group), sta introducendo nuove funzionalità che dovrebbero risolverne alcune. Entro la fine dell'anno, finalizzerà il nuovo supporto per Bluetooth LE (low-energy) Audio, un termine generico che identifica una serie di nuove funzionalità per i dispositivi Bluetooth.

Le nuove funzionalità includono audio di qualità superiore, supporto per gli apparecchi acustici, trasmissione a molte persone contemporaneamente e un funzionamento migliore con gli auricolari wireless. Sfortunatamente, come per tutte le specifiche del settore, ci vorrà del tempo, prima che queste funzionalità si trasformino in prodotti di consumo. La vecchia battuta secondo cui "il Bluetooth sarà migliore dall'anno prossimo" è ancora valida.

La caratteristica che probabilmente influenzerà la maggior parte delle persone è il nuovo "Codec di comunicazione a bassa complessità", o LC3.
LC3 riduce contemporaneamente il consumo energetico aumentando la qualità audio. Al momento, il minimo comune denominatore per l'audio Bluetooth è il codec SBC relativamente vecchio e scadente, sebbene molti telefoni supportino il codec proprietario Qualcomm, AptX.

Per far suonare bene SBC, è necessario aumentare il bitrate, che però aumenta il consumo energetico. Il Bluetooth SIG afferma che, nei suoi test, gli utenti hanno preferito il nuovo codec LC3, anche a bitrate significativamente più bassi.

Il gruppo sta infine rafforzando il supporto ufficiale per gli apparecchi acustici Bluetooth. Ha collaborato con un'associazione europea di apparecchi acustici per garantire un ampio sostegno nei prossimi anni, incluso il lavoro con TV e altri dispositivi.

Il supporto per gli apparecchi acustici è anche possibile perché Bluetooth LE Audio include una suite di altre funzionalità che prima non erano possibili. Ad esempio, una nuova funzione di "trasmissione" consentirà teoricamente a un intero pubblico di un cinema di utilizzare le cuffie Bluetooth per sintonizzarsi sul film.

Altri aggiornamenti saranno ancora più pratici. Bluetooth LE supporterà in maniera nativa l'audio multistream. Ciò significa che gli auricolari wireless saranno in grado di ricevere il proprio segnale indipendente da un telefono, invece di dover comunicare tra loro. Multistream consentirà inoltre una più facile condivisione dell'audio Bluetooth tra più utenti dalla stessa fonte.

Se quest'ultima funzione sembra familiare, è perché Apple supporta già il multistream con il suo software proprietario e le cuffie wireless. Quindi, in un certo senso, questi nuovi aggiornamenti di Bluetooth SIG sono un tentativo di sfruttare funzionalità specifiche di cui alcuni godono (qualità audio di Qualcomm, condivisione di Apple) e di renderle parte delle specifiche.

È tutto fantastico, ma sfortunatamente, c'è un'esperienza che gli iPhone (e, in misura minore, alcuni telefoni Android) non hanno integrato: un accoppiamento più semplice.

Il Bluetooth fa un lavoro enorme, nel mantenere la coerenza tra diversi produttori rispetto ad altri gruppi del settore tecnologico, ma ciò non significa che possa muoversi velocemente come tutti desideriamo. Il gruppo afferma che "Le specifiche Bluetooth che definiscono LE Audio dovrebbero essere rilasciate durante la prima metà del 2020", il che significa che i dispositivi che ne trarranno vantaggio saranno nella migliore delle ipotesi disponibili per le vacanze 2020, ma l'inizio del 2021 è un arco di tempo molto più probabile.

7 gennaio 2020

Fonte: theverge.com
Condividi
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail