Fastweb

Alliance for Affordable Internet, i big della tecnologia contro il digital divide

Facebook Social #facebook #foto Facebook testa uno strumento per trasferire le foto nel cloud Trasferire le foto da Facebook ad un servizio di archiviazione online. Il nuovo strumento del social network viene testato oggi in Irlanda
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Alliance for Affordable Internet, i big della tecnologia contro il digital divide FASTWEB S.p.A.
Alliance for Affordable Internet
Internet
L'iniziativa, di cui fanno parte colossi come Google e Yahoo!, punta a costringere i Paesi a adottare politiche e regole che forniscano un accesso migliore e più veloce a Internet wireless e alla Rete fissa

Dopo il progetto di Mark Zuckerberg di connettere tutto il mondo, arriva un' altra iniziativa dei big del web per ridurre il digital divide' e il costo della banda larga nei paesi più poveri. Il progetto si chiama Alliance for Affordable Internet e ne fanno parte giganti della tecnologia come Google, Facebook e Microsoft ma anche agenzie governative di Stati Uniti e Regno Unito, organizzazioni filantropiche e il padre del web Tim Berners Lee.

Scopo del gruppo, il cui acronimo è A4AI, è costringere i Paesi a adottare politiche e regole che forniscano un accesso migliore e più veloce a Internet wireless e alla Rete fissa. In particolare, a tagliare i costi di Rete dal 30% al 5%, come ha stabilito la Commissione per la banda larga delle Nazioni Uniti.

Altri membri di A4AI sono Yahoo!, Intel, Cisco, Alcatel-Lucent, Ericsson, l'ISP africano MainOne e il carrier caraibico Digicel, la US Agency for International Development, l'UK Department for International Development e Omidyar network, un'organizzazione filantropica guidata dal fondatore di eBay, Pierre Omidya e sua moglie.

A fine agosto, Mark Zuckerberg ha lanciato Internet.org, il cui slogan è 'Tutti connessi, ovunque'. Lo scopo dell'iniziativa è connettere alla Rete gli altri cinque miliardi di persone al mondo che attualmente ne sono escluse, perché Internet ''è un diritto umano''.  

8 ottobre 2013

La Redazione

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #google #facebook #microsoft #internet #wireless #banda larga yahoo! #intel #cisco #alcatel-lucent #ericsson

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.