Le strategie marketing di coinvolgimento (engagement) del cliente passano, ormai, sempre più spesso attraverso la comunicazione sui social media. Ma sono davvero tanti i social network, spesso oggetto di strategie specifiche per gruppi targettizzati di utenti, e non è facile riuscire a destreggiarsi tra i diversi profili social aziendali comunicando in modo efficace e continuativo.

Uno dei problemi che i responsabili marketing o i social media manager si trovano più spesso ad affrontare quello di dover gestire più social network, come Facebook, Twitter, LinkedIn, Tumblr, Pinterest, Instagram e Google+, contemporaneamente, tutti i giorni. Come è possibile risolvere questo problema, evitando di passare continuamente da un account all'altro?

Esistono diverse App e strumenti software in grado di gestire la pubblicazione di contenuti (o il loro aggiornamento) in tempo reale e contemporaneamente su diversi account. L'utilizzo di questi tool di social media management permette di garantire una gestione più organica dei social a livello di azienda. I tool più efficaci, oggi, sono quelli che permettono di gestire "on the go" le attività di comunicazione, attraverso comode App mobile (gratuite) scaricabili dai più comuni store. Le stesse App hanno solitamente anche una versione desktop più completa. Vediamo, dunque, quali sono le più diffuse e facili da usare.

Buffer

Questa App consente di pianificare l'invio dei post (fino a 10 nella versione free) per distribuirli autonomamente durante l'arco della giornata sui vari social network, monitorando anche le statistiche di ogni post attraverso click, retweet, like, mention... Disponibile per device a cuore iOS e Android, la versione base è gratuita e potrà essere aggiornata alla Awesome Plan (al costo di sottoscrizione di 10 dollari al mese) se si hanno necessità particolari come la condivisione dei post su oltre 4 social network differenti simultaneamente.

Dlvr.it

È un tool di social media automation gratuito piuttosto intuitivo (e basilare), che permette di gestire in automatico i titoli ottimizzati in 140 caratteri per Twitter, programmare la pubblicazione dei post o postare commenti diversi in momenti diversi su network differenti.

Everypost
Si tratta di un'app di content curation, con tariffe mensili variabili dai 100 ai 100 euro, che permette di automatizzare la gestione dei contenuti su diversi social network. Una caratteristica particolarmente interessante è l'abbreviatore di tweet, che accorcia automaticamente la lunghezza dei post su Twitter per adattarli al limite dei 140 caratteri imposto da questo social media.

Hootsuite
È lo strumento più diffuso sul mercato, con oltre 10 milioni di utenti. Permette di gestire simultaneamente (e automaticamente) diversi account social programmando i post (e geolocalizzandoli), pubblicando contenuti sui profili aziendali e traducendo i posti in oltre 50 lingue. Anche in questo caso i prezzi variano dai 10 ai 100 euro al mese, con opzioni più costose per gli utenti enterprise che hanno esigenze specifiche.

Seesmic
Rilevata da Hootsuite nel 2012, l'App mobile è ancora disponibile negli app store. Permette di visualizzare e aggiornare gli account Facebook e Twitter. Una funzionalità interessante di questa piattaforma si chiama Twitlonger e permette di superare il limite imposto da Twitter per la lunghezza dei suoi post (140 caratteri). Sarà possibile, infatti, condividere messaggi più lunghi rimandando l'intero messaggio a un link generato automaticamente, con la possibilità di ritweettarlo e commentarlo.

Spredfast
Disponibile su Apple Store e Play Store, permette di monitorare gli analytics dei social media "on the go" (in mobilità), comodamente dal proprio smartphone, per conoscere in tempo reale il numero di persone raggiunte da un post e il livello di coinvolgimento del target rispetto ai contenuti pubblicati. Il calendar integrato consente di pianificare la pubblicazione e condividere all'interno dei team marketing e social i posti e i contenuti.

Sprout Social

Con questa App sarà possibile pianificare la pubblicazione dei post e gestire i feed, condividendo i compiti all'interno del team di social media marketing aziendale. Lo strumento Smart Inbox permette di rispondere simultaneamente su diversi account, postare messaggi diversi (post in bacheca, messaggi diretti) e organizzarli rispetto alle keyword più "calde" per l'azienda. Il costo è compreso tra i 60 e i 500 dollari al mese.

 

13 gennaio 2017