È possibile avere sistemi IT più flessibili grazie al cloud infrastrutturale? Certamente si tratta del primo passo, il più facile verso la trasformazione digitale dell'azienda e la rivoluzione dei suoi processi. Questa, almeno, è l'opinione di Alessandro Perrino, Business Development Senior Manager di Fastweb, che in questa video intervista ci spiega come è possibile bilanciare la necessità di innovazione digitale con i vincoli di budget.

Il data center software defined rappresenta l'evoluzione dell'offerta cloud nel suo modello IaaS (Infrastructure as a Service). Oggi, le tecnologie software a livello di storage, networking e sicurezza permettono di efficientare i processi del data center semplicemente operando da un pannello di controllo. Questo permette di ridurre la complessità gestionale (e i costi relativi), ma anche di accelerare l'introduzione di nuove tecnologie abilitanti in azienda.

E l'identikit del partner ideale? Secondo Perrino il service provider "per eccellenza" è quello più affidabile a livello economico e tecnologico. Ma questo da solo non basta. Il partner "first best" è quello che cavalca l'innovazione e i suoi trend, anzi spesso li anticipa, permettendo ai clienti di fare ciò che non sarebbero in grado di fare da soli.

Buona visione!

 

21 dicembre 2016