OpenStack offre alle aziende la possibilità di implementare il cloud in modo efficace dal punto di vista economico. Uno degli elementi fondamentali è rappresentato dal fatto che i servizi di elaborazione, rete e storage possono essere forniti sotto forma di software piuttosto che di hardware. OpenStack può essere utilizzato come un servizio supportato e non necessariamente necessita di un'installazione, aspetto che contribuisce a contenere i costi.

Esistono, quindi, alcune ragioni evidenti per le quali OpenStack rappresenta la piattaforma di riferimento per gli ambienti cloud di classe aziendale, specie le nuvole private della PA. Ecco le principali.

Partecipazione

La comunità OpenStack ha quasi raggiunto i 10mila membri in un centinaio di Paesi.

Supporto

Sono oltre 200 le società IT che supportano la piattaforma, inclusi Dell, Oracle, HP, IBM, RedHat, Cisco e VMWare.

Accettazione

OpenStack ha raggiunto in cinque anni traguardi che Linux ha ottenuto in 15, grazie al coinvolgimento spontaneo degli sviluppatori/contributori, all'offerta di soluzioni enterprise che lo supportano e alla crescente domanda di cloud economici.

Interoperabilità

OpenStack è l'unica soluzione che permette di creare ambienti IT multi-hypervisor. 

Storia

Le soluzioni open source sono, a distanza di vent'anni dalla loro comparsa sul mercato aziendale, ormai molto diffuse e accettate. Anche i detrattori degli esordi si sono convinti che OpenStack rappresenta una tecnologia ormai sufficientemente matura per poter essere utilizzata nel CED.

Trasparenza

Con la nascita della OpenStack Foundation si è creato un modello di governance aperto sul progetto, che contribuisce a preservare il focus di tutti i contributori sugli obiettivi di fondo del movimento open cloud.

Economie

OpenStack offre l'accesso a funzionalità tecnologiche di fascia alta a un prezzo base decisamente più contenuto rispetto alle soluzioni proprietarie.

Nuvola risparmi data center

Competitività

L'ampio numero di vendor che aderiscono progressivamente alla comunità OpenStack ha impresso un'accelerazione al ritmo con il quale le aziende innovano.

Scelta

I reparti IT che puntano su OpenStack potranno scegliere tra una pluralità di soluzioni di competitor diversi che sfruttano la stessa infrastruttura di base, di fatto svincolando le organizzazioni dalla dipendenza tecnologica rispetto al fornitore di servizi informatici (vendor lock-in).

Longevità

Parlare di longevità riferendosi a una tecnologia IT che ha soli cinque anni potrebbe sembrare un controsenso. Tuttavia, la natura piuttosto "frenetica" dei progetti nati sul suo cuore tecnologico candida OpenStack a un successo duraturo, al contrario di altri progetti aperti.

6 aprile 2016