Secondo una ricerca di mercato pubblicata nei giorni scorsi dall'analista indiano MarketsandMarkets, il mercato dei servizi di sicurezza gestita (MSS, Managed Security Services) è stimato in crescita a un tasso medio annuo composto (CAGR) del 14,8% da qui al 2020. La società di consulenza stima che il turnover globale dei MSS passerà dai 17,79 miliardi di dollari registrati nel 2015 ai 35,53 miliardi del 2020.

I servizi di sicurezza gestita assicurano un approccio bilanciato alla data protection in azienda, utile al fine di garantire la conformità alle leggi (compliance) e a soddisfare esigenze che si fanno sempre più sofisticate nelle organizzazioni e crescono in parallelo al moltiplicarsi delle minacce. Le principali funzionalità che è possibile fruire in modalità "a servizio" includono l'audit e l'assessment delle infrastrutture di sicurezza aziendale, la gestione dei firewall e altre attività di monitoraggio in ottica UTM (Unified Threat Management), quindi filtraggio dei contenuti web, individuazione e prevenzione delle intrusioni (IPS e IDS)?

Diversi i fattori che contribuiscono ad accelerare il percorso delle aziende verso l'adozione pervasiva di questi servizi. L'aumento esponenziale del ricorso al cloud, anzitutto, che è visto da MarketsandMarkets come il maggior driver, ma anche l'aumento del cybercrime, i vincoli di budget sempre più stringenti per le organizzazioni e la carenza di competenze specifiche interne. I settori banking, servizi finanziari e assicurazioni sono quelli per i quali l'analista prevede il tasso di crescita più elevato, in particolare per quel che attiene ai servizi relativi a vulnerability assessment, rilevamento e gestione delle minacce avanzate e persistenti.

Sostanzialmente in linea con le stime di crescita di MarketsandMarkets sono le proiezioni dell'analista statunitense Allied Market Research, che ipotizza per i MSS una crescita al tasso medio annuo composto (CAGR) del 15,8% a fronte, però, di un giro d'affari globale ridimensionato, che nel 2020 arriverà a sfiorare i 30 miliardi di dollari.

24 maggio 2016