La digitalizzazione delle imprese e delle attività commerciali ci porta a vivere sempre più connessi, anche professionalmente. Il numero di dispositivi elettronici che utilizziamo ogni giorno per svolgere il lavoro, sia in ufficio che da remoto, è aumentato esponenzialmente. Oltre a device come smartphone, tablet e PC, gli utenti si trovano a dover fare i conti con router e sistemi di WiFi Mesh, stampanti e scanner, webcam, cuffie e ogni tipo di periferica, sia via cavo che wireless, che possa servire. Dispositivi che vengono impiegati sia per il lavoro, che per il tempo libero, e che richiedono una configurazione adeguata.

Nei momenti più critici l’aiuto di un esperto è fondamentale, e soprattutto chi lavora da casa ha bisogno di un punto di riferimento, senza dover cercare negozi specializzati nell’assistenza o affidarsi a call center dalle interminabili attese in linea. Le aziende possono decidere di ricorrere a polizze assicurative ad hoc che garantiscono la corretta gestione degli strumenti digitali, come smartphone, PC e tablet. Queste polizze assicurano canale diretto con tecnici e centri di assistenza, per risolvere in modo veloce qualsiasi problema tecnico, di configurazione e malfunzionamento, sia in ufficio che per chi lavora in smart working.

Smart working e digitalizzazione: le nuove esigenze

Un ristorante che non ha un sito Internet, un avvocato che non offre consulenza online, o ancora un centro estetico che non ha una pagina Facebook faranno più fatica a trovare nuovi clienti. I consumatori diventano sempre più digitali, cercando sul web quello di cui hanno bisogno. 
Oggi non solo i consumatori si trovano online, ma anche i lavoratori impegnati nello smart working sono sempre più digitali. Smartphone, tablet e PC sono i principali strumenti che vengono utilizzati ogni giorno, e questo ha portato alla nascita di nuove esigenze, sia in ufficio che negli home office. Soprattutto per gli utenti meno esperti, con l’aumento esponenziale degli strumenti digitali che vengono utilizzati, nasce e si rafforza l’esigenza di avere una adeguata assistenza per la configurazione dei device che sono necessari al lavoro di tutti i giorni: un servizio di assistenza digitale che risolva ogni problema.

Assistenza digitale: cos’è e a cosa serve

I servizi di assistenza digitale diventano quindi fondamentali per ogni business, perché permettono di avere a propria disposizione un team di esperti e tecnici specializzati sempre pronti a risolvere problemi e malfunzionamenti dei device elettronici necessari al proprio lavoro. Che si tratti di configurare una rete Wi-Fi, avere consigli su come modificare le impostazioni del router per ottenere la massima velocità di navigazione, o ancora risolvere problemi con lo smartphone che non permette di fare telefonate e non si collega alla rete dati.

In assenza di un servizio di assistenza, i lavoratori si ritrovano soli e spaesati a dover affrontare i problemi più comuni legati agli strumenti necessari a svolgere le proprie mansioni. Il rischio è quello di esporre i dipendenti a diversi disagi: dal dover perdere ore nel cercare di configurare in autonomia un dispositivo, a doversi recare in un centro di assistenza fisico sperando in una riparazione urgente del proprio device. 

Come scegliere un servizio di assistenza digitale

Ogni azienda e soprattutto quelle che decidono di applicare lo smart working, dovrebbero offrire ai propri dipendenti e lavoratori un servizio di assistenza digitale che li affianchi e li metta al riparo da ogni tipo di problemi. Nella scelta del servizio di assistenza digitale più adatto al proprio business, si dovrà tenere conto della possibilità di interventi da remoto, nel caso di configurazioni e malfunzionamento software. 

L’assistenza deve coprire ogni possibile problematica, anche quelle legate alla sicurezza informatica. Ad esempio, il ripristino delle funzionalità e la riconfigurazione degli apparati dopo un attacco malware che provochi dei danni. Infine, per quanto riguarda le riparazioni hardware, si potrà scegliere tra un servizio che porti i tecnici in loco, oppure preveda la spedizione gratuita del device presso un centro di assistenza convenzionato. Tra i fornitori di questi servizi ci sono le assicurazioni, ma anche gli operatori telefonici come Fastweb, che per i propri clienti Business includono nel prezzo un servizio di Office Assistance, che prevede fino a 4 interventi in assistenza sui device, 2 su mobile e 2 su fissi.