login LOGIN
CHIUDI chiudi
Il mio profilo

mostra
Hai dimenticato la password?
Inserisci l'indirizzo email di registrazione per reimpostare la password.
Segui le istruzioni che ti abbiamo inviato per posta elettronica.

Zoom, nuove funzionalità con l’AI: di cosa si tratta

Ascolta l'articolo

Zoom, la piattaforma che consente a lavoratori, studenti e privati di fare videoconferenze e collaborare da remoto, introduce l’AI: le nuove funzioni

Zoom DANIEL CONSTANTE / Shutterstock.com

Zoom è una delle piattaforme più conosciute del web per effettuare videoconferenze e riunioni da remoto, per conversare attraverso la sezione dedicata alla messaggistica e di collaborare tramite una lavagna . Apprezzata per la sua efficacia, sta per subire delle modifiche che la renderanno ancora più performante. La società ha annunciato delle novità e l’introduzione di nuovi strumenti basati sull’Intelligenza artificiale.

Quelle che verranno aggiunte sono funzionalità importanti, che cambieranno totalmente l’esperienza utente su Zoom, rendendola migliore e più soddisfacente. L’obiettivo è quello di far sì che il servizio resti altamente intuitivo, ma con funzioni avanzate e al passo con i tempi.

Intelligenza artificiale su Zoom, i nuovi strumenti

In particolare, nei prossimi mesi su Zoom verrà inserita una nuova funzione, ispirata a ChatGPT. Si tratta di un chatbot, basato sull’intelligenza artificiale generativa, che sarà un vero e proprio assistente per gli utenti che decidono di utilizzare la piattaforma.

Il chatbot, che prende il nome di AI Companion, è basato sui modelli di fornitori come OpenAi, Meta e Anthropic, che già hanno avuto esperienze importanti con strumenti di questa tipologia. Verrà costantemente aggiornato, ricevendo maggiori indicazioni, opzioni e funzionalità con il trascorrere del tempo, che lo renderanno altamente efficiente nel fornire risposte di qualsiasi tipologia agli utenti.

Ad Ai Companion le persone potranno rivolgersi per ottenere indicazioni su come eseguire determinate operazioni, per essere aggiornati su stati di progetti, per richiedere la trascrizione di riunioni o chiamate effettuate con Zoom o per individuare documenti condivisi.

E ancora. Si potrà chiedere un riepilogo delle riunioni, l'evidenziazione dei momenti più importanti, delle attività da eseguire e ottenere un feedback su come è stata svolta la riunione e consigli su come migliorare le conferenze.

AI Companion, i tempi per il rilascio: i cambiamenti a cui assisteremo

AI Companion è uno strumento complesso, dalle numerose funzionalità, e per il suo sviluppo ha richiesto un importante lavoro. Entro la primavera del 2024 il chatbot riceverà aggiornamenti ed indicazioni per essere estremamente funzionale e per poter agire al posto dell’utente in alcune attività.

I tempi richiesti per poter assistere all’implementazione dei nuovi strumenti sono, in ogni caso, brevi. Già dalle prossime settimane sarà possibile richiedere il riassunto delle conversazioni che avvengono su Zoom Team Chat o la generazione di immagini e la compilazione di modelli su Zoom Whiteboard. 

Per poter utilizzare le funzioni avanzate basate sull’intelligenza artificiale occorre essere utenti Premium e sottoscrivere un abbonamento che parte da un costo di 139,90 euro l’anno per persona e che può aumentare in base alle proprie esigenze.

A cura di Cultur-e
Sai che Fastweb Plus è anche su Instagram?
Instagram
Sai che Fastweb Plus è anche su Instagram?
Fda gratis svg
Seguici gratuito

Iscriviti
all'area personale

Per ricevere Newsletter, scaricare eBook, creare playlist vocali e accedere ai corsi della Fastweb Digital Academy a te dedicati.