login LOGIN
CHIUDI chiudi
Il mio profilo
ACCEDI CON MYFASTWEB

mostra
Non sei registrato? Crea un account
Hai dimenticato la password?
Inserisci l'indirizzo email di registrazione per reimpostare la password.
Segui le istruzioni che ti abbiamo inviato per posta elettronica.
Torna alla form di Login
Non sei registrato? Crea un account

OneNote, cos'è e come si usa l'app per gli appunti di Microsoft

Ascolta l'articolo

OneNote è l’applicazione di Microsoft Office ideata per la creazione e la conservazione di appunti, ricerche e informazioni di ogni tipologia: come funziona

OneNote dennizn / Shutterstock.com

Appunti, idee improvvise, mansioni da ricordare, informazioni, ricerche e pianificazioni. Spesso ci si trova a dover tenere numerosi dati sotto controllo e può capitare che, nella confusione, si perdano o si dimentichino cose importanti. Avere un unico spazio in cui inserire tutto può essere utile a lavoratori e studenti per migliorare l’organizzazione e incrementare la produttività. OneNote è un ottimo strumento che risponde a questa esigenza.

Si tratta di una applicazione di Microsoft Office che è un vero e proprio blocco appunti digitale, dove è facile conservare e ritrovare le informazioni importanti e di cui si ha necessità. I dati vengono archiviati online e sono, di conseguenza, reperibili in qualsiasi momento da qualsiasi tipo di dispositivo.

OneNote può essere utilizzato sul proprio computer personale, su Mac e sui dispositivi mobili equipaggiati di sistema operativo Android o iOS o si può accedere da web. Utilizzando lo stesso account, le informazioni vengono sincronizzate in tempo reale su ogni dispositivo

OneNote, cos’è e a chi è utile

OneNote

mhong84 / Shutterstock.com

OneNote è un programma che si può ottenere accendendo alla suite Office di Microsoft. All’interno dell’applicazione è possibile creare uno o più blocchi appunti, in cui inserire le informazioni in proprio possesso e organizzarle.

Ogni blocco appunti viene organizzato in diverse sezioni e, all’interno di ogni sezione, possono essere presenti più pagine. Tutte le sezioni e tutte le pagine possono essere rinominate, in modo da essere individuate facilmente.

OneNote può essere utile ai professionisti per appuntare dati che riguardano il proprio lavoro, idee, dettagli di progetti o pianificare la propria attività, agli studenti per prendere appunti sulle lezioni, per effettuare ricerche o per pianificare la preparazione agli esami. 

È una soluzione perfetta anche per uso personale. Può essere utilizzata per fissare un piano alimentare, programmare e organizzare un viaggio, scrivere delle ricette e tanto altro ancora.

OneNote, tutte le funzionalità

OneNote app Microsoft Office

BigTunaOnline / Shutterstock.com

La funzione principale di OneNote è quella di fornire all’utente un blocco note perfettamente organizzato in sezioni e pagine. Può decidere autonomamente come disporre visivamente le note. È consentito creare tutte le sezioni di cui si ha bisogno: quelle per lo studio, per il lavoro, per la vita privata e creare sezioni, ad esempio, per organizzare riunioni, come diario personale, per raccogliere idee per le vacanze e tutto ciò di cui si ha bisogno. 

I blocchi note, le sezioni e le pagine di OneNote possono essere modificate o cancellate in qualsiasi momento

Le pagine sono aree di lavoro dalla grandezza infinita. Nella parte superiore è presente il titolo e la data di creazione. Si può digitare in ogni punto della schermata, realizzando delle caselle di testo. Ciò permette di personalizzare i propri appunti in maniera molto flessibile, in base alle proprie esigenze.

Il testo può essere personalizzato, scegliendo dimensioni, carattere, inserendo grassetti, sottolineati, barrati e corsivi, inserendo elenchi e punti numerati e assegnando uno stile. È possibile dettare al dispositivo ciò che si vuole scrivere all’interno della pagina: la voce sarà acquisita tramite il microfono e il sistema rielaborerà il contenuto e lo trasformerà nella sua versione testuale.

Nella pagina possono essere create delle tabelle della dimensione che si preferisce, è permesso allegare file, fogli di calcolo, immagini, collegamenti, data e ora, simboli, equazioni, adesivi, video e audio registrati. Vi si possono fare dei disegni a mano libera, selezionando tra i diversi strumenti (penne, gomma, righello, forme e forme automatiche), messe a disposizione da OneNote.

Sulla piattaforma si può effettuare un controllo dell’ortografia per evitare errori e refusi, verificare l’accessibilità ed effettuare la traduzione automatica di testi.

Modelli, layout e contrassegni: come organizzare e condividere i propri appunti

Studenti e OneNote

Shutterstock

Per organizzare al meglio i propri appunti, individuare le priorità e mettere in evidenza le informazioni più importanti si può utilizzare un sistema di contrassegni e di etichette presente all’interno di OneNote. È consentito aggiungere delle caselle di controllo alle attività da fare con un semplice clic del mouse e spuntare tutte le task completate, tenere traccia dello stato di avanzamenti dei progetti e fare una ricerca rapida per trovare i dati di cui si ha bisogno.

Le sezioni possono essere caratterizzate da specifici colori (scelti direttamente dall’utente), che le rendono individuabili a colpo d’occhio. Quelle che contengono informazioni private possono essere protette tramite password.

Sono presenti due layout per le schede: uno orizzontale e uno verticale. Si possono applicare dei modelli, per lavorare su pagine già strutturate

Ci sono modelli dedicati allo studio, ad esempio per prendere appunti semplici o dettagliati o su specifiche attività, dedicati al lavoro, ad esempio per organizzare riunioni e progetti, fogli decorati, elenchi e fogli vuoti con diversi sfondi e diversi formati.

Si può collaborare con colleghi, il proprio team, amici o compagni del corso di studio a dei blocchi di appunti condivisi e lavorare insieme sullo stesso progetto o ricerca. I contenuti vengono sincronizzati in tempo reale e tutti i partecipanti possono aggiungere e modificare testi, inserire immagini, video e qualsiasi tipo di contenuto.

Le pagine si possono inviare ad altri utenti attraverso la posta elettronica. È possibile organizzare facilmente riunioni, aggiungendo i dettagli all’interno di una pagina, come i partecipanti, la data, il luogo e l’argomento: le informazioni vengono automaticamente reperite dal calendario di Outlook.

Per saperne di più: Office automation, cos’è

A cura di Cultur-e
Anche Fastweb Plus ha il suo canale Whatsapp
Immagine principale del blocco
Anche Fastweb Plus ha il suo canale Whatsapp
Fda gratis svg
Seguici gratuito

Iscriviti
all'area personale

Per ricevere Newsletter, scaricare eBook, creare playlist vocali e accedere ai corsi della Fastweb Digital Academy a te dedicati. Leggi l'informativa