login LOGIN
CHIUDI chiudi
Il mio profilo

mostra
Hai dimenticato la password?
Inserisci l'indirizzo email di registrazione per reimpostare la password.
Segui le istruzioni che ti abbiamo inviato per posta elettronica.

Come utilizzare Obsidian, l’app per le note e per gli appunti

Ascolta l'articolo

Obsidian è un’applicazione per prendere appunti e note che può essere utilizzata sui dispositivi mobili iOS e Android e su Windows: scopriamo come funziona

obsidian Shutterstock

Prendere appunti e note aiuta ad ottenere una migliore organizzazione della propria giornata, del proprio lavoro e del proprio studio. Sul web esistono diversi tool e soluzioni che consentono di appuntare tutto ciò di cui si ha bisogno non su fogli di carta, quaderni e diari, ma sui propri dispositivi. Tra quelli più apprezzati, completi e funzionali c’è Obsidian.

Si tratta di uno strumento di scrittura semplice da utilizzare, che ha numerose funzionalità e che è alla portata di tutti. È la scelta ideale per gli studenti, per i professionisti di ogni settore e per coloro che vogliono ottenere il massimo dalla propria quotidianità senza dimentica appuntamenti, dettagli e altri elementi che potrebbero sfuggire alla memoria. Il tutto direttamente sul proprio smartphone o il proprio computer. 

Scopriamo come accedere ad Obsidian, le funzioni che offre e come ottenere il massimo da questo prezioso strumento organizzativo.

  • 1. Cos’è Obsidian e come scaricarlo
    Smartphone

    Shutterstock

    Obsidian è un’applicazione per la scrittura flessibile, che si adatta alle esigenze di ogni utente. Viene utilizzata per prendere appunti, organizzare le proprie conoscenze e le proprie note. Queste possono essere collegate tra loro per essere sicuri di non dimenticare nulla durante le proprie attività, sia quelle professionali che personale. 

    Ciò che rende Obsidian interessante è la sua compatibilità con un numero di device elevato. Una caratteristica che lo rende potenzialmente perfetto per tutti gli utenti del web, indipendentemente dal device che utilizzano per collegarsi ad internet. 

    Le note realizzate si possono visualizzare anche offline. Importante il livello di sicurezza: agli appunti sono protetti dalla crittografia end-to-end. Vi può accedere solo l’utente che le ha realizzate. I responsabili dell’applicazione non possono visualizzare i contenuti creati.

    L’interfaccia è personalizzabile, grazie alla presenza di centinaia di plugin e di temi. L’utente può così adattare l’applicazione al suo modo di pensare. Tutti i contenuti realizzati si possono sincronizzare sui dispositivi desiderati e, in qualsiasi momento, è possibile visualizzare la cronologia delle versioni in modo da tenere sotto controllo tutte le modifiche.

    L’applicazione può essere scaricata e usata sui dispositivi iOS e Android, su Windows, su Mac e su Linux. Per eseguire il download e l’installazione è sufficiente collegarsi all’App Store di Apple o al Google Play Store o al sito ufficiale dell’applicazione.

  • 2. Come usare Obsidian gratuitamente e come ottenere funzionalità aggiuntive
    Obsidian

    Shutterstock

    Obsidian può essere utilizzato gratuitamente per l’uso personale. Non ci sono limiti di tempo e permette l’accesso a tutte le funzionalità. Questa versione dell’applicazione non richiede la creazione dell’account o una registrazione, permette l’accesso a diversi temi e plugin e offre l’opportunità di confrontarsi con la community e ricevere consigli per ottenere il massimo dal servizio.

    Se si vuole utilizzare Obsidian per scopi commerciali, si può optare per un abbonamento al piano Commercial use, che costa 50 dollari all’anno per ogni user. In questo caso si può avere accesso ad un supporto rapido e prioritario. Prima di sottoscrivere l’abbonamento e eseguire il pagamento della quota richiesta, si possono sfruttare 14 giorni di prova gratuita.

    Per godere di funzionalità aggiuntive, migliorare e personalizzare la propria esperienza con Obsidian si possono sottoscrivere dei piani che permettono di utilizzare dei componenti aggiuntivi, come la sincronizzazione delle note su più device, la crittografia end-to-end, la cronologia delle versione, il supporto prioritario, la pubblicazione delle note sul web, grafici e altro ancora. Il prezzo varia in base a ciò di cui si ha bisogno.

  • 3. Le funzionalità più interessanti di Obsidian
    Obsidian

    Screenshot Fastweb Plus

    Una volta scaricata l’app ed eseguito l’accesso, si può iniziare a sperimentare e a conoscere le funzionalità più interessanti dell’applicazione. Si possono creare delle nuove note ogni qual volta che lo si desidera e intervenire per modificarle quando se ne avverte la necessità. Per evitare confusione, è possibile organizzarle in cartelle, ordinarle in base al nome, alla data di modifica e alla data di creazione.

    Le cartelle e le note vengono mostrate in una barra laterale e ciò agevola il lavoro dell’utente, che può passare da un contenuto all’altro in un semplice clic. 

    Diverse le scelte di formattazione. Si possono inserire grassetti, corsivi, barrati, evidenziazioni, righe di codice e formule matematiche. E ancora: elenchi numerati, puntati, elenco di tasks, stili e intestazioni, citazioni, tabelle, barre orizzontali e altri elementi. È presente un contatore di caratteri e di parole.

    Obsidian permette la creazione di una lavagna che consente di tenere tutto il proprio lavoro sotto controllo in un’unica schermata. Nello spazio messo a disposizione è possibile aggiungere annotazioni, note create in passato o file multimediali.

    Tutte le note vengono salvate come file di testo. Questo è un elemento molto importante, poiché l’utente ha a disposizione i suoi contenuti in ogni momento e può utilizzarli come preferisce. Vi può accedere da altri dispositivi, eseguire dei backup, salvarle su sistemi di archiviazioni esterne e tanto altro ancora. Se vengono aperti su altre applicazioni, le note mantengono la formattazione.

A cura di Cultur-e
Addestramento IA non consentito: É assolutamente vietato l’utilizzo del contenuto di questa pubblicazione, in qualsiasi forma o modalità, per addestrare sistemi e piattaforme di intelligenza artificiale generativa. I contenuti sono coperti da copyright.
TecnologicaMente
Quanto sai adattarti alle nuove tecnologie?
Immagine principale del blocco
Quanto sai adattarti alle nuove tecnologie?
Fda gratis svg
Scopri se sei un utilizzatore impulsivo ed entusiasta o preferisci avvicinarti alla tecnologia in maniera più calma, controllando prima che sia sicura
Fai il test gratuito

Iscriviti
all'area personale

Per ricevere Newsletter, scaricare eBook, creare playlist vocali e accedere ai corsi della Fastweb Digital Academy a te dedicati.