La scrittura creativa è un genere di scrittura che ha come obiettivo quello di intrattenere il lettore. Si distingue da quella giornalistica, accademia, professionale e tecnica proprio per il suo fine: non ha, all’apparenza, alcuna utilità pratica. Lo scrittore trasporta il lettore in mondi che sono espressione della sua immaginazione, personalità o dei suoi ideali.

Avere padronanza della scrittura creativa è una questione di talento, di forza espressiva, di ispirazione e di originalità.

Tutti elementi che sono tendenzialmente innati e che non possono essere insegnati con i tradizionali metodi formativi. Ci sono, però, delle tecniche e degli esercizi che possono essere utilizzati per sviluppare uno stile personale, per allenarsi e per incrementare la proprietà di linguaggio della propria scrittura creativa.

Allena in tuo Creative Writing

scrittura creativa

Saper scrivere in maniera creativa significa riuscire a trasmettere, attraverso la scrittura, emozioni e sensazioni, coinvolgendo il lettore. Lo scrittore deve riuscire a mantenere alta l’attenzione del pubblico e accompagnarlo fino alla fine del testo. Avere l’ispirazione non basta: occorre allenare la propria abilità.

Prova a scrivere un testo di getto

Lasciarsi completamente andare e mettere nero su bianco i propri pensieri può risultare difficile. Allenare l’istintività è possibile scrivendo di getto tutto ciò che passa per la mente, con un flusso di parole. In questo caso non è importante seguire le regole o fare troppa attenzione allo stile, al linguaggio e alla punteggiatura. Solo in un secondo momento si potrà proseguire alla rilettura e alla correzione degli errori.

Devi scrivere una poesia personale

Scrivere una poesia personale è una grande esercizio di creatività. Presuppone uno sforzo espressivo per poter descrivere, attraverso poche parole, ciò che si vuole trasmettere al lettore. Cercare i termini giusti e utilizzarli facendo attenzione alle rime, che possono essere di diverso tipo, aiuterà ad implementare il proprio bagaglio lessicale e a essere più empatici verso il lettore.

Descrivi il tuo sogno a una persona

Descrivere un sogno non è sempre facile: ci sono elementi difficili da far capire al prossimo, come le sensazioni provate o scenari surreali. Mettere nero su bianco ciò che si è sognato o raccontarlo ad una persona è un buon modo per esercitare la capacità di storytelling.

Immagina di scrivere un dialogo

Scrivere un dialogo presuppone immaginare un confronto tra due o più personaggi. Significa, quindi, immedesimarsi nei loro panni, capirne caratteristiche caratteriali, modi di pensare e di reagire e, attraverso le loro parole, trasportare il lettore nella storia.

Elimina tutto quello che non serve

Descrizioni troppo approfondite e testi troppo lunghi possono sortire un effetto negativo, quello di annoiare il lettore. Un buon esercizio, così, è quello di eliminare tutto ciò che è superfluo tagliandolo dai propri racconti.

Snellisci un testo in burocratese

Tecnicismi, termini formali e un linguaggio burocratico può risultare, per il lettore, freddo. La scrittura creativa, invece, ha lo scopo di emozionare. Per allenare la propria forza espressiva, si possono prendere testi formali e cercare di snellirli e migliorarli.

Scrivi una lettera al tuo amico

Scrivere una lettera ad un amico è un’attività impegnativa. Significa mettersi a nudo, raccontare gioie, paure, e trasmettere, tramite le parole, i propri sentimenti. È un ottimo metodo, inoltre, per allenare la propria vena narrativa.

Racconta la tua esperienza unica

Lo scrittore mette sempre un po’ di sé stesso nei testi che produce. Raccontare una propria esperienza, cercando di incrementare la tensione, il dramma o gli aspetti divertenti, per renderla attrattiva per il lettore, è un esercizio che aiuta migliorare le tecniche narrative.

Crea la tua pubblicità impossibile

Il creative writing non ha come obiettivo solo la produzione di romanzi o opere narrative. Viene utilizzata anche per la produzione di testi pubblicitari. Pertanto, è utile provare a scrivere contenuti per target differenti e per la sponsorizzazione di prodotti e servizi.

Esercitare il punto di vista

scrittura creativa

Il punto di vista è la prospettiva da cui l’autore decide di far narrare la storia che vuole raccontare. È un elemento molto importante da imparare a gestire, perché può rendere il racconto più o meno interessante e ricco di dettagli.

Ci sono degli esercizi con cui gli scrittori possono allenarsi a scrivere da più punti di vista e imparare ad immedesimarsi nei diversi tipi di narratore.

Una buona idea è quella, ad esempio, di raccontare un episodio della propria infanzia facendolo narrare dal proprio giocattolo preferito.

Utile anche raccontare una partita a scacchi dal punto di vista di un pedone, un litigio tra una coppia di amici dal punto di vista di un osservatore esterno che conosce molto bene entrambi o il primo appuntamento tra due adolescenti dal punto di vista di entrambi.

Esercita la creatività

scrittura creativa

La creatività è una caratteristica imprescindibile per qualsiasi scrittore che non vuole produrre testi informativi, articoli di giornale o saggi accademici che hanno lo scopo di trasmettere notizie, concetti, nozioni e dati.

La scrittura creativa, infatti, lascia ampio spazio alla fantasia e l’autore può lasciarsi andare raccontando mondi che esistono solamente nella sua mente e/o che sono rappresentativi del suo essere.

Per quanto sia una dote innata, la creatività può essere allenata e sollecitata attraverso alcuni esercizi di scrittura. Un buon allenamento è quello di scrivere racconti in cui ci si immagina in situazioni assurde, inverosimili o verosimili.

Si può, ad esempio, immaginare di dover testare, per la prima volta, una macchina del tempo inventata da uno scienziato. In alternativa, si può narrare il proprio risveglio dopo aver perso la memoria e aver completamente dimenticato chi si è.

Per saperne di più: Scrittura creativa: cos'è e come svilupparla

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb