La chiave per avere successo in ambito pubblicitario è essere in grado di smuovere le emozioni e le sensazioni del pubblico. Questo è uno degli scopi principali dello storytelling, l’arte di vendere un prodotto o un servizio attraverso una narrazione interessante ed emotivamente coinvolgente.

Lo storytelling si può applicare ad ambiti differenti. In base alla tipologia di contenuto da creare o al luogo dove sarà pubblicato, il processo di narrazione sarà diverso.

Ecco alcuni consigli pratici da seguire per creare uno storytelling efficace.

Le azioni preliminari per creare lo storytelling

Prima di iniziare a scrivere idee e storie bisogna fare un passo indietro: non ci può essere uno storytelling efficace senza conoscere peculiarità e valori aziendali da trasmettere al pubblico. Sono proprio questi che saranno al centro della narrazione del brand.

Dopo aver redatto una lista delle caratteristiche che contraddistinguono il marchio nel suo ambito, bisogna fare una dettagliata analisi del target. Lo scopo è capire quali sono gli argomenti e i topic che più di tutti possono suscitare emozioni e scatenare una risposta emotiva nei confronti dell’azienda.

Infine, bisogna mantenere alto l’engagement del pubblicom coinvolgendolo in continuazione. Lo storytelling permette di raggiungere questo obiettivo e rende l'azienda più raggiungibile e umana. Gli utenti si sentiranno liberi di rivolgersi al brand e creare una community.

Per creare un ambiente sereno e coinvolgente è indispensabile essere costante nella pubblicazione, suscitare reazioni e commenti, ma anche condividere argomenti che rispecchino passioni e necessità del target.

Consigli per uno storytelling efficace

Per avere l’attenzione del lettore, la prima regola da seguire è utilizzare tutti gli elementi di una narrazione avvincente.

Non bisogna inventare elementi o mentire, ma raccontare la storia della propria azienda in modo originale. Ogni brand ha una storia a sé, con le sue particolarità e caratteristiche uniche, lo storytelling ha lo scopo di farle uscire allo scoperto, mostrandole al pubblico, ignaro di quello che si cela dietro quel servizio o prodotto.

Gli obiettivi saranno diversi in base alla tipologia di contenuto che si andrà a creare. Per esempio, se si sta scrivendo un articolo per un blog, lo scopo sarà di trasmettere l’esperienza o il servizio al possibile cliente. Non esiste una ricetta magica per scrivere un articolo perfetto.

Sicuramente bisogna fornire le giuste informazioni e creare un articolo che mantenga alta l'attenzione del pubblico. La lunghezza dell'articolo varia in base all'obiettivo da raggiungere.

Se si ha bisogno di creare un testo per una email, si può utilizzare la seconda persona singolare, parlando direttamente al lettore, in modo da instaurare una conversazione più intima.

Lo stesso discorso vale per i social media, occorre creare una strategia che punti a narrare l'azienda in modo efficace.

Per esempio, si possono aggiungere foto e video a corredo dei post da pubblicare oppure si possono usare le funzioni per coinvolgere il pubblico, come i sondaggi delle Storie di Instagram.

Insomma, lo storytelling è cruciale per raccontare il brand e coinvolgere sempre di più il pubblico di riferimento. Non rimane che creare la propria strategia e metterla in pratica.

Per saperne di più: Digital writing, come scrivere per il web

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb