Telegram non ha intenzione di restare indietro e per il 2023 ha deciso di introdurre numerose novità che saranno particolarmente apprezzate dagli utenti della piattaforma. Un aggiornamento che riguarda tanti aspetti, come gli elementi multimediali, l’immagine del profilo, le emoji e i grandi gruppi e che permette di risparmiare spazio sul dispositivo.

Viene ulteriormente ampliata la possibilità di personalizzare il messaggio e le conversazioni con gli altri iscritti, sia nelle chat tra due persone, nei gruppi e all’interno dei canali di Telegram.

Media nascosti, foto del profilo e zero utilizzo dell’archivio

Gli utenti più attenti conoscono la funzionalità spoiler, che permette di oscurare parti di testo o interi messaggi che contengono informazioni che l’altro utente potrebbe non voler leggere. La stessa possibilità non esisteva per i contenuti multimediali, come video e immagini, almeno fino a questo momento.

Con il nuovo aggiornamento di Telegram, anche le foto e i video possono essere oscurati e visualizzati dall’utente che li riceve solo quando decide di farlo. Basta un semplice tocco sopra il contenuto per eliminare il velo che offusca l’elemento multimediale.

Si può, poi, personalizzare l’immagine di profilo dei propri contatti, assegnandone una che si ritiene particolarmente rappresentativa. A vederla è solo l’utente che l’ha scelta. Quest’ultimo può suggerirla alla persona con cui conversa.

Possono essere impostate delle foto profilo pubbliche, visibili da tutti, e alcune private, visualizzabili solo da determinati utenti o da nessuno.

Telegram mira a ridurre l’utilizzo dello spazio nell’archivio. Media e documenti possono essere eliminati dal dispositivo e scaricati dal cloud della piattaforma in qualsiasi momento lo si ritenga opportuno. Si possono aggiungere impostazioni di rimozione automatica per i contenuti multimediali memorizzati nella cache da chat private, gruppi e canali, inserendo eccezioni per chat specifiche.

Nuovi strumenti di disegno e testo ed emoji aggiornate

Telegram consente un’elevata personalizzazione del messaggio, grazie all’utilizzo di emoji, sticker e gif. Sono stati inseriti ben dieci nuovi set animati. Alcuni elementi possono produrre effetti sull’intero schermo del dispositivo.

Gli strumenti di disegno, che permettevano di tracciare linee a mano linea sullo schermo e inoltrarle, sono stati resi ancora più precisi e performanti. Si può aggiungere una sfocatura e selezionare diversi colori, anche con il contagocce. Se si aggiunge testo ad un’immagine, si può intervenire su dimensione, colore e sfondo.

Aumentano le possibilità di gestione dei grandi gruppi Telegram: in quelli con più di cento partecipanti, l’amministratore può decidere di nascondere la lista degli iscritti. In questo modo, sarà l’unico ad essere a conoscenza della presenza di persone che hanno deciso di non interagire.

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb