login LOGIN
CHIUDI chiudi
Il mio profilo

mostra
Hai dimenticato la password?
Inserisci l'indirizzo email di registrazione per reimpostare la password.
Segui le istruzioni che ti abbiamo inviato per posta elettronica.

Pagine AMP, cosa sono a cosa servono

Ascolta l'articolo

Le pagine AMP sono leggere, caricano velocemente e permettono agli utenti di ottenere le informazioni rapidamente dai dispositivi mobili: tutti i dettagli

Pagine AMP Shutterstock

AMP è un acronimo che sta per Accelerated Mobile Pages, pagine che hanno un caricamento accelerato e semplificato per tutti quegli schermi che non supportano la complessità e le prestazioni dei desktop, come quelli degli smartphone e degli altri dispositivi mobili. 

Sono molto utili perché permettono agli utenti di avere accesso a ciò che cercano, senza difficoltà, da qualsiasi posto e in qualsiasi momento. Ciò le rende apprezzabili agli occhi di Google, che vuole garantire a chi utilizza il motore di ricerca un’esperienza sempre positiva e soddisfacente.

La loro importanza è cresciuta in maniera esponenziale nel tempo, poiché sono la maggioranza coloro che fanno ricerche e accedono alle piattaforme quasi esclusivamente dai dispositivi mobili. Ciò rende Google sempre più attento a questo tipo di navigazione e ad elementi come la velocità di caricamento delle pagine.

Pagine AMP, cosa sono e come funzionano

Pagine Amp

mama_mia / Shutterstock.com

Le pagine AMP sono nate nel 2015 e rappresentano uno strumento fortemente voluto per incrementare la qualità delle ricerche effettuate dagli utenti dai dispositivi mobili, aumentando la velocità di caricamento e la velocità di reazione agli input forniti dal visitatore. 

Sono importanti poiché uno degli obiettivi che si impone Google (e gli altri motori di ricerca) è quello di organizzare al meglio le informazioni reperibili sul web e far sì che siano utili, individuabili e accessibili.

Questa tipologia di pagine mira a risolvere alcuni problemi presenti su molti siti, da quelli più semplici a quelli più complessi, tipici di aziende internazionali e brand conosciuti in tutto il mondo. Per essere performanti, sfruttano la rete dei server di Google, tra le più estese e ottimizzate tra quelle esistenti.

Le informazioni ricercate dagli utenti vengono reperite direttamente dal server più vicino, nella maniera più veloce ed efficace possibile. Il servizio e la tecnologia sono offerti gratuitamente da Google

Pagine AMP, i vantaggi per chi le implementa

AMP Page

diy13 / Shutterstock.com

Implementare le AMP sui siti web non è difficile per un webmaster. Portano importanti vantaggi a chi decide di utilizzarle. Il traffico e le visibilità delle pagine aumentano, poiché dove sono presenti il motore di ricerca valuta il dominio come autorevole.

L’utilizzo delle pagine AMP non garantisce nessun miglioramento nel posizionamento nella SERP, me nella maggior parte dei casi ha comunque avuto ripercussioni positive sul posizionamento nelle pagine dei risultati di ricerca, poiché gli utenti tendono a preferirle e sceglierle rispetto ad altre proposte. Ciò permette di raggiungere con più semplicità gli obiettivi che ci si è posti in fase strategica. 

Le pagine AMP velocizzano il caricamento di ciò che l’utente vuole visualizzare, favorendo l’aumento del tasso di conversione, e i siti sui quali sono implementante appaiono più frequentemente nel carosello delle notizie di Google.

Consentono di adottare una prospettiva mobile-first, in cui gli accessi da dispositivi mobili assumono rilevanza e vengono tenuti in considerazione quasi più di quelli da mobile, proprio come fa Google a partire dal 2019.

Sono riconoscibili, poiché quando presentate nella SERP alloro fianco viene posto un simbolo AMP. Si tratta di un piccolo fulmine che indica agli utenti una pagina più veloce e leggera.

Quando sono utili le pagine AMP

AMP pagine

BongkarnGraphic / Shutterstock.com

Sono ideali per tutti quei siti web che presentano un gran numero di contenuti, soprattutto di tipo testuale, ma non solo. Tra questi vi sono le piattaforme che si occupano di notizie, di approfondimenti di ogni genere e che quotidianamente pubblicano uno o più contenuti sul web.

Sono altresì utili per tutti quei siti web che si occupano della vendita di beni e servizi. Gli utenti possono accedere facilmente alle descrizioni, a tutte le informazioni e alle pagine in cui sono presenti le domande più frequenti, trovando velocemente tutto ciò di cui hanno bisogno prima di effettuare l’acquisto all’interno di una pagina non AMP e fare eventuali valutazioni e comparazioni.

Gli acquisti non sono solitamente possibili all’interno delle pagine AMP, ma si possono ottenere tutte le informazioni di cui si necessità per fare le proprie scelte

Buoni risultati sono stati ottenuti con l’implementazione delle pagine web sui siti di cucina, dove sono presentate numerose ricette, su quelli dedicati ai viaggi, alla moda e ad altri portali destinati ad un pubblico di nicchia, accuratamente selezionato ed estremamente esigente.

Prima di decidere se implementare delle pagine AMP, occorre fare un’analisi approfondita e riflettere sulle performance dei propri portali e sugli obiettivi da raggiungere. È bene confrontare i propri risultati e i propri contenuti con quelli offerti dai competitor dello stesso settore, studiare la velocità di caricamento delle proprie pagine per comprendere se sono soddisfacenti per gli utenti e verificare che il sito sia ben visibile e fruibile dai dispositivi mobili.

Quando si implementano delle pagine AMP, si deve tener conto di alcuni limiti. Ad esempio, alcune funzionalità del sito web di origine potrebbero essere ridotte o addirittura eliminate, Google ha un maggiore controllo sui contenuti e gli effetti del link building sono ridotti.

Nonostante possano avere effetti positivi sul traffico e sulla soddisfazione dei visitatori del sito, è bene ricordare che le AMP non possono essere considerate la soluzione ad ogni problema o l’unico elemento che può determinare il successo di un portale e il raggiungimento degli obiettivi prefissati. Occorre produrre contenuti di qualità, utili e garantire una user experience sempre positiva.

Per saperne di più: Come creare un sito web gratis

A cura di Cultur-e
Addestramento IA non consentito: É assolutamente vietato l’utilizzo del contenuto di questa pubblicazione, in qualsiasi forma o modalità, per addestrare sistemi e piattaforme di intelligenza artificiale generativa. I contenuti sono coperti da copyright.
Instagram
Sai che Fastweb Plus è anche su Instagram?
Instagram
Sai che Fastweb Plus è anche su Instagram?
Fda gratis svg
Seguici gratuito

Iscriviti
all'area personale

Per ricevere Newsletter, scaricare eBook, creare playlist vocali e accedere ai corsi della Fastweb Digital Academy a te dedicati.