login LOGIN
CHIUDI chiudi
Il mio profilo

mostra
Hai dimenticato la password?
Inserisci l'indirizzo email di registrazione per reimpostare la password.
Segui le istruzioni che ti abbiamo inviato per posta elettronica.

Come utilizzare i dati strutturati per la SEO

Ascolta l'articolo

Scherma.org è un particolare vocabolario, uno strumento fondamentale per chi si occupa di SEO e web marketing: ecco cos'è nel dettaglio e come funziona

Schema.org ricerca online Shutterstock

Quando si affronta l’argomento SEO, può capitare di sentir parlare di Schema.org e di chiedersi di cosa si tratta senza riuscire a trovare una risposta chiara. La sua definizione è semplice: è un vocabolario di dati strutturati, markups o tag, che definiscono entità, relazioni e azioni su Internet.

Si tratta, in altre parole, di tutte quelle informazioni aggiuntive, presentate in una maniera strutturata, che permettono all’utente di prendere delle decisioni consapevolmente e velocemente mentre fa una ricerca sul web.

Schema.org: che cos’è e la sua storia

Ricerca online

Shutterstock

Schema.org è un vocabolario che è stato fondato nel 2011 da grandi aziende che operano sul web, come Google, Yahoo, Microsoft e Yandex per permettere ai motori di ricerca di interpretare meglio le richieste degli utenti del web, di uniformarsi usando un unico linguaggio, di fornire risposte più soddisfacenti e di garantire una migliore User Experience (UX). Contiene una notevole quantità di input per i metadati.

Si tratta di dati estremamente importanti, che devono essere utilizzati e che possono essere inseriti dai webmaster nelle pagine web in formato HTML. Sono di supporto per potersi posizionare in modo ottimale nelle pagine di ricerca del web, attirare l’attenzione dei visitatori e ottenere dei buoni risultati in termini di visualizzazioni e CTR.

Schema.org: come funziona

Ricerca online

Shutterstock

Se si aggiungono dei dati strutturati, Google li visualizza come Rich Snippet, risultati di ricerca mostrati per cogliere l’interesse visivo e per essere più utili agli utenti. Possono contenere delle recensioni o delle valutazioni con il sistema a stelline, gli indirizzi delle sedi e dei punti commerciali, i giorni e gli orari di apertura, il numero di telefono e tanto altro ancora. 

I Rich Snippet, proponendo dettagli completi e visivamente compatti, rappresentano delle vere e proprie vetrine che, se ben organizzate, possono essere altamente efficaci per raggiungere nuovi visitatori.

Nei Rich Snippet vengono fornite informazioni aggiuntive. Quelli più utilizzati sono gli orari, prodotti specifici venduti, prezzi, contenuti multimediali, dati di contatto, ricette, notizie, autori di film e libri e valutazioni

I markup di Schema.org vengono utilizzati per diversi tipi di contenuti web. Sono utili per gli articoli e le news, pubblicate soprattutto dalle testate giornalistiche. Vengono applicati anche sugli eventi che si verificano in un determinato giorno e orario, come festival e conferenze, e possono indicare, ad esempio, il costo del biglietto.

Consentono una evidenziazione semantica dei contenuti che aiuta il motore di ricerca e che favorisce l’incremento del traffico organico all’interno dei siti web. 

Possono essere usati per ogni prodotto o servizio offerto (scarpe, abiti, prodotti di bellezza e tanto altro ancora), per dare informazioni su personaggi più o meno noti, che siano vivi o no, reali o di fantasia, organizzazioni (società, associazioni senza scopo di lucro, scuole e altre tipologie), attività commerciali locali e con sedi fisiche (ad esempio ristoranti, banche, negozi di abbigliamento o parrucchieri), recensioni, ricette e condizioni mediche (malattie, lesioni, disabilità, disturbi e sindromi).

Una voce molto utilizzata del vocabolario di schema è ‘Opere creative’, che fa riferimento a markup come film, videogiochi, libri, serie tv, saggi, articoli di approfondimento, album o brani musicali e altre opere. In questo caso vengono restituiti immediatamente dettagli come la regia, l’autore, la durata, il genere, la data di uscita e tante altre ancora.

Introdurre i dati strutturati permette di comunicare meglio con lo spider di Google, un crawler o software che scansiona tutti i contenuti pubblicati sul web e li analizza in modo metodico e automatizzato per conto del motore di ricerca. Contribuisce a determinare il posizionamento delle pagine nei risultati di ricerca.

I markup vengono implementati utilizzando dei linguaggi in codice che devono essere incorporati all’HTML per inserire i metadati come Schema. Tra questi vi sono Microdati, RDFa (Resource Descriptive Framework in Attribute) e JSON-LD (JavaScript Object Notation for Linked Data). Quest’ultimo è il formato più utilizzato e raccomandato da Google. 

Per aggiungere un markup occorre visitare il sito di Schema.org dove è presente una directory con tutte le tipologie di pagine o esigenze. Il web master deve selezionare quella più affine alla pagina che si vuole promuovere nella pagina dei risultati di ricerca, scegliere la codifica ritenuta più adatta e inserire il codice alla pagina. Infine, è necessario testarlo con uno strumento apposito reperibile sul web.

Schema.org e SEO, perché è importante utilizzarlo per raggiungere i propri obiettivi

Shutterstock

Shutterstock

Una pagina web, un sito o un contenuto che viene pubblicato online, se inserito in una strategia ben elaborata, viene realizzato per raggiungere obiettivi specifici e importanti. Utilizzare Schema.org consente di riuscire ad ottenere più facilmente i risultati sperati.

Questo avviene perché, riuscendo a far comprendere il contenuto delle pagine web al motore di ricerca, favorisce un migliore posizionamento nella SERP (Search Engine Results Pages) pur non avendo un impatto diretto. Uno snippet più ricco di dettagli e informazioni ha come conseguenza un aumento del traffico organico e di visitatori potenzialmente interessati. 

Inoltre, i dispositivi con attivazione vocale, come Smart-TV, altoparlanti intelligenti e altro ancora, sfruttano i dati strutturati per identificare meglio le risposte da dare alle interrogazioni degli utenti. Quanto più si utilizzano i markup, tanto più saranno le possibilità che un assistente vocale utilizzi la pagina web per fornire informazioni.

Per saperne di più: Cos’è e cosa si intende per digital marketing

A cura di Cultur-e
Segui le ultime notizie sul nostro canale Whatsapp
Immagine principale del blocco
Segui le ultime notizie sul nostro canale Whatsapp
Fda gratis svg
Iscriviti al canale gratuito

Iscriviti
all'area personale

Per ricevere Newsletter, scaricare eBook, creare playlist vocali e accedere ai corsi della Fastweb Digital Academy a te dedicati.