WhatsApp non smette mai di migliorarsi, perseguendo l’obiettivo di offrire agli utenti strumenti sempre più efficaci per comunicare con chi è distante. I gruppi sono tra le funzionalità più apprezzate dell’applicazione, e per questo viene prestata loro grande attenzione e si cercano sempre nuovi modi per aumentarne le possibilità di utilizzo. 

Sono in arrivo delle importanti novità, che daranno la possibilità di creare degli spazi di condivisione sempre più ampi sulla piattaforma, di gestirli più efficacemente e di poter avviare velocemente delle chiamate che coinvolgono più persone.

Gruppi di WhatsApp: cosa sta per cambiare

Da diverso tempo, ormai, WhatsApp ha deciso di incrementare il numero di utenti che possono partecipare ai gruppi. Se inizialmente erano più limitati, oggi possono partecipare fino a 512 iscritti contemporaneamente. 

Un numero che è destinato a crescere in un futuro non troppo lontano. La piattaforma si è posta come traguardo quello di aumentarlo fino a consentire la creazione di gruppi a cui possano partecipare fino a 1024 utenti. I test sarebbero già iniziati sia per i dispositivi equipaggiati di sistema operativo iOS che quelli Android. 

Le altre novità sui gruppi di WhatsApp

Le novità, per ciò che concerne i gruppi di WhatsApp, non riguardano soltanto l’incremento del numero di possibili partecipanti. La piattaforma, contestualmente a questa iniziativa, ha deciso di predisporre dei nuovi strumenti di controllo e di gestione.

Gruppi più ampi, infatti, portano a maggiori difficoltà di moderazione e controllo. Gli amministratori avranno più elementi per poter gestire comunicazioni tra un gran numero di partecipanti. Sarà possibile, ad esempio, avere un elenco di utenti in sospeso e un sistema di approvazione più sicuro che permette di selezionare le persone che si è intenzionati a far entrare nel gruppo.

A breve sarà più semplice avviare delle chiamate di gruppo con un semplice clic. Ha raggiunto le fasi finali dei test il link per le chiamate, che sarà presto accessibile a tutti gli iscritti alla piattaforma. Sarà possibile generare un collegamento da inviare a colleghi, amici o parenti per permettergli di partecipare ad eventi. 

Il numero di coloro che possono partecipare alle chiamate di gruppo nello stesso momento è stato fissato, per il momento, a 32 contatti. Per accedere a questa nuova funzionalità sarà necessario disporre dell’ultima versione dell’applicazione.

In miglioramento anche le politiche relative alla privacy, per consentire agli utenti di avere conversazioni più sicure. Dall’applicazione mobile si potrà decidere di bloccare l’acquisizione degli screenshot per alcune immagini, in particolar modo per quelle visualizzabili una sola volta. 

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb