Social media basato inizialmente solo sulle immagini, Instagram ha conquistato sempre più utenti ampliando le proprie funzionalità. Le aziende, grazie agli strumenti che permettono di strutturare campagne pubblicitarie efficaci e di pubblicare contenuti interessanti, hanno trovato nella piattaforma un buon modo per comunicare con i clienti o potenziali tali.

Su Instagram si possono pubblicare differenti tipi di contenuti e creator, influencer e social media manager possono dare sfogo alla loro creatività realizzando post sempre più efficaci. Si possono condividere delle fotografie o dei video nel feed, fare delle stories che restano visibili solo 24 ore, delle live e realizzare dei reels accattivanti che conquistano l’attenzione di un pubblico sempre più esigente.

  • 1. Cosa sono i Reels di Instagram
    App di instagram con reel

    Ascannio / Shutterstock.com

    Reels è una delle ultime funzioni rilasciate da Instagram. Sono approdati sulla piattaforma nell’agosto del 2020 per permetterle di restare competitiva rispetto ad altri social network emergenti, come TikTok, e per poter offrire ad utenti e aziende nuovi modi per poter comunicare con il pubblico di riferimento. 

    Si tratta di brevi video verticali, che hanno ottenuto un enorme successo e il grande apprezzamento degli utenti, soprattutto i più giovani. Si possono creare aggiungendo più clip per una durata che può arrivare fino a 90 secondi.

    Il formato dei reels è simile a quello delle stories, ma rimangono visibili sul profilo e, se l’autore lo desidera, nel feed, finché non vengono rimossi volontariamente. Proprio come accade con i post, vi si può aggiungere una didascalia che spiega il significato del contenuto, contiene una call to action per chi lo visualizza e gli hashtag per permetterne una più facile individuazione sulla piattaforma.

  • 2. Come creare un Reel di Instagram
    Schermata creazione reel instagram

    Screenshot Fastweb Plus

    Per creare un Reel su Instagram occorre fare l’accesso all’applicazione ufficiale di Instagram, disponibile per dispositivi iOS e Android, con le proprie credenziali. Una volta fatto il login, recarsi nella home page e fare clic sul simbolo [+] presente in alto a destra dello schermo.

    Selezionare, tra le voci presenti, ‘Reel’. A questo punto si avrà accesso alla fotocamera. Se si vuole caricare un contenuto già presente all’interno del dispositivo è necessario selezionare il simbolo [+] presente sulla parte inferiore dello schermo e, all’interno della galleria, individuare il file desiderato e indicarne la durata.

    Prima di iniziare una registrazione, si possono aggiungere delle tracce audio facendo clic sulla nota musicale presente a sinistra dello schermo. Si può scegliere tra i brani più popolari o cercare quello desiderato attraverso la barra di ricerca.

    Sulla sinistra sono presenti tutte le icone che consentono di aggiungere effetti, selezionare la durata del video, la sua velocità, il layout e impostare il timer. Una volta impostati tutti gli elementi, si può registrare facendo click sul pulsante centrale, tenendolo premuto finché una clip non è terminata.

    Si può registrare fin quando si ha tempo a disposizione, aggiungendo tutte le clip che sono ritenute necessarie. Una volta terminata la creazione, si può visualizzare l’anteprima del contenuto e applicare ulteriori modifiche, grazie a una serie di strumenti di editing a disposizione dell’utente.

  • 3. Come modificare un Reel
    Tool editing di reel instagram

    Screenshot Fastweb Plus

    Per realizzare dei reels accattivanti, piacevoli da guardare e capaci di intrattenere gli utenti, Instagram ha messo a disposizione di creator e aziende un ampio set di strumenti di editing. Si possono aggiungere degli audio selezionandoli in un’ampia galleria musicale.

    Si può modificare la velocità, aumentando fino a cinque volte rispetto a quella di registrazione, cambiare il layout del video e impostare un cronometro per scegliere la durata di ogni singola clip. Quando si imposta il timer verrà visualizzato un conto alla rovescia prima dell’inizio della registrazione.

    Alle clip si possono aggiungere degli effetti. Instagram ne mette a disposizione tanti, alcuni realizzati dalla piattaforma e alcuni creati direttamente dagli utenti. Mostra quelli più popolari e utilizzati del momento, quelli pensati appositamente per i reels e quelli che modificano l’aspetto delle persone presenti nella registrazione.

    Una volta realizzato il contenuto, si possono ulteriormente aggiungere effetti audio, musica e voiceover, modificarne il volume o ridurre quello della fotocamera. Come nelle stories, si possono applicare stickers, disegnare a mano libera e inserire dei testi.

  • 4. Come pubblicare un Reel
    Schermata pubblicazione reel instagram

    Screenshot Fastweb Plus

    Facendo click sull’icona a forma di freccia che indica verso il basso, si può scaricare il contenuto all’interno del dispositivo. Facendo tap su ‘Avanti’ si accede all’ultima fase che precede la pubblicazione. In fase di pubblicazione, si può decidere dove visualizzare il reel (se solo nell’apposita sezione o anche nel feed), taggare le persone presenti, invitare gli altri utenti a creare dei remix, rinominare l’audio originale rendendolo utilizzabile da altri, aggiungere il luogo di registrazione, avviare una raccolta fondi e attivare la presenza dei sottotitoli.

    Il contenuto pubblicato, grazie a tutti gli effetti aggiunti e le modifiche effettuate, sarà estremamente originale. Se di qualità, potrebbe diventare virale con molta facilità. I reels sono apprezzati dalle aziende poiché riescono ad ottenere una buona copertura.

    Inoltre, le aziende possono condividere il reel creato anche su Facebook, avviare delle raccolte fondi grazie al contenuto e applicare i sottotitoli dalle opzioni avanzate. Il reel può essere salvato in bozza o pubblicato immediatamente facendo clic su ‘Avanti’.

    Per saperne di più:  Come fare marketing su Instagram

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb