Talvolta le idee migliori escono sul mercato con nomi orribili. Prendete Zungle, per esempio. Ha avuto l'idea incredibile di sviluppare un paio di "cuffie" a conduzione ossea installate all'interno di un paio di occhiali da sole. Idea stupenda, finché non hanno deciso di chiamare il prodotto Zungle Panther. Attualmente è disponibile al preordine su Kickstarter e ha quasi doppiato il budget preventivato.

Gli occhiali Panther hanno tutto quello che ci si potrebbe aspettare da un paio di cuffie wireless. Un playback audio Bluetooth, chiamata ad attivazione vocale con microfono incorporato e molte altre funzionalità interessanti. La peculiarità da non sottovalutare è che la conduzione ossea non richiede l'utilizzo di cuffie, quindi con le orecchie libere sarà possibile ascoltare i rumori ambientali, con tutti i benefici che si possono immaginare.

I lati negativi di un dispositivo a conduzione ossea, però, non mancano. Come per le cuffie Bluetooth, la vita della batteria del Panther non è il massimo. La durata media per un playback continuo di musica è di circa quattro ore e il tempo di ricarica è di circa un'ora.

Non sappiamo dirvi se come occhiali da sole siano belli o brutti, la bellezza, si sa, è negli occhi di chi guarda. Ma di sicuro Zungle ci ha messo un certo riguardo, nella scelta dei materiali. Le lenti infatti sono le stesse montate sugli Oakley Frogskins.

22 luglio 2016

Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb