Apple, Google e Samsung. Questo il triumvirato che, da almeno cinque anni a questa parte, ha dominato incontrastato il mondo della telefonia mobile. Che si tratti di smartphone o tablet, i magnifici tre si dividono il mercato, sia per quanto riguarda le vendite dei dispositivi, sia per quanto riguarda il mercato dei sistemi operativi. Un primato, però, che potrebbe essere presto messo in discussione da un'accoppiata del tutto inedita nel mondo degli smartphone.

Dalla Cina con furore

Nei giorni passati il produttore cinese ZTE ha annunciato la prossima commercializzazione negli Stati Uniti e nel Regno Unito del primo smartphone con sistema operativo Firefox OS. Dopo il lancio in Spagna e Polonia, arriva anche il momento del lancio in due dei mercati più interessanti per il mercato della telefonia mondiale.

 

Cover posteriore dello smartphone con Firefox OS

 

Lo ZTE Open sarà acquistabile direttamente da Ebay, tramite i negozi per il Regno Unito e per gli Stati Uniti del produttore cinese. Il prezzo sarà più che popolare: 79,99 dollari (nella versione statunitense) e 59,99 sterline (nella versione britannica). I dispositivi non avranno app localizzate per alcuna nazione dal momento che sono rivolti principalmente a sviluppatori e curiosi. Essendo rivolti a un'utenza mondiale – chiunque potrà acquistarli dagli store di Ebay – non saranno, inoltre, ottimizzati per alcun tipo di network.

Specifiche tecniche dello ZTE Open

Il prezzo è comunque giustificato dalle specifiche tecniche del dispositivo. Lo ZTE Open monta un processore Cortex A5 da 1Ghz, schermo da 3,5 pollici con risoluzione 480x320 pixel, memoria espandibile con scheda microSD, connettività 3G e fotocamera posteriore da 3.15 megapixel.

 

Lo ZTE Open con Firefox OS da varie angolature

 

Uno smartphone ottimo per chi non ha troppe pretese, mentre potrebbe essere non indicato per quegli utenti alla ricerca di un dispositivo prestazionale. Nel corredo software si troveranno app come Nokia HERE per la navigazione, Facebook, Twitter, il browser Firefox (naturalmente), il Firefox Marketplace, Ebay, Wikipedia e molto altro ancora.

Trasformista

Tra le caratteristiche più interessanti del sistema operativo mobile sviluppato dalla Fondazione Mozilla c'è, senza ombra di dubbio, la sua capacità di adattarsi e trasformarsi a seconda dell'occasione. Se, ad esempio, l'utente dovesse cercare una canzone o un film tramite il motore di ricerca personalizzato di Firefox OS, tra i risultati verrebbero incluse anche app per scaricare la canzone o il film, le date dei prossimi concerti o spettacoli cinematografici e la possibilità di acquistare direttamente i biglietti.

 

ZTE e Firefox, nuova coppia d'oro del mondo smartphone

 

L'obiettivo è quello di fornire un dispositivo che abbia caratteristiche, performance e prezzo adattabili alle esigenze degli utenti e che, allo stesso tempo, garantisca un'esperienza d'utilizzo semplice, lineare e intuitiva.

Democratizzazione

Come specificato da Chris Heilmann, uno dei massimi dirigenti della Fondazione, l'obiettivo di Firefox OS è di democratizzare il mercato degli smartphone. “ZTE Open dovrà sostituire i feature phone e non gli smartphone. Non ci rivolgiamo ad un'utenza che va alla ricerca di dispositivi di fascia alta, noi vogliamo dare dei servizi a chi non ne ha ricevuti sinora. Non è giusto che l'accesso al web sia garantito solamente a chi ha i soldi per acquistare uno smartphone ultimo grido: dobbiamo democratizzare l'accesso al web, renderlo disponibile a tutti, altrimenti avremmo fallito nella nostra missione”.

 

14 agosto 2013

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb