C'è chi le usa per le videochiamate. Chi, ancora, le ricicla e le adatta alla videosorveglianza via Internet. Chi, invece, le piazza in luoghi impensabili e registra (e trasmette online, ovviamente) le immagini più assurde e impensabili. Le webcam, come visto, sono dispositivi estremamente duttili e possono essere impiegate per le mansioni più disparate: complice la diffusione sempre più ampia della banda larga, capita sempre più spesso di poter osservare qualunque luogo del mondo dallo schermo del proprio computer, tablet o smartphone. Le web cam, insomma, sono diventate una sorta di finestra sul mondo, capaci di inquadrare anche gli angoli più bizzarri e curiosi del nostro pianeta.

Il castello di Berlino

 

Berliner Schloss

 

Nel 2002 il Parlamento federale tedesco approva, a larga maggioranza, la legge che finanzia la ricostruzione del Berliner Schloss (Castello di Berlino o Palazzo di Berlino), edificio risalente alla prima metà del 1400 che ha ospitato principi e imperatori prussiani e bavaresi e distrutto nel 1950. Chiunque fosse interessato all'opera di ricostruzione – basata sul progetto dell'architetto italiano Franco Stella – può seguire le varie fasi dalle molteplici webcam che, giorno e notte, tengono d'occhio il cantiere. Ad alta definizione e controllabili da remoto grazie ai comandi a schermo, dà modo di controllare il nuovo Berliner Schloss da differenti angolazioni e punti di vista.

Webcam dalla Svezia

 

Webbkameror

 

Diverse centinaia di web cam disseminate lungo tutto il territorio nazionale – e gestite sia da privati, sia da enti pubblici – permettono di controllare, ogni istante del giorno, cosa sta accadendo in Svezia. Gli abitanti del Paese scandinavo, infatti, sembrano essere particolarmente amanti di questa periferica tanto da piazzarla praticamente ovunque: dall'esterno dei palazzi storici e monumenti alle autostrade, passando per zoo, acquari, piste da sci e golf club. Gran parte delle webcam scozzesi sono raggiungibili dal portale Webbkameror: si sceglie una categoria (cittadina, autostrada, lavori in corso, golf club e così via), si seleziona una città e si ha accesso alle inquadrature sugli scorci più suggestivi – e curiosi – del Paese norreno.

Stazione Spaziale internazionale

 

Stazione spaziale internazionale

 

Guardo il mondo da un oblò, cantava nel 1980 Gianni Togni nel suo successo “Luna”. Di certo, però, non si annoiano gli internauti che visitano la pagina dedicata alla web cam montata a bordo della Stazione spaziale internazionale e che permette di osservare la Terra da 200 chilometri di altezza. Un vero e proprio oblò sul nostro pianeta, che permette a chiunque di godere della stessa vista degli astronauti a bordo della ISS.

Bubblecam

 

Bubble

 

Se si è alla ricerca di una web cam curiosa, difficilmente se ne potrà trovare una che riesca a battere quella gestita da Andie e Mike. Collegandosi al portale e cliccando sul pulsante Bubble si attiverà un meccanismo remoto che, per 30 secondi circa, riempirà l'inquadratuda della webcam di bolle di sapone.

Il mostro di Lochness

Gli appassionati del mistero e della Scozia, invece, non potranno fare a meno di visitare la sezione dedicata alla webcam del portale Lochness.co.uk. In questo modo sarà possibile seguire 24 ore su 24, 7 giorni su 7, cosa accade nelle placide acque del lago scozzese ed essere i primi ad avvistare, magari, il terribile mostro che sembra abitarle.

UWA Telerobot

 

UWA Telerobot

 

Fino al 2009, chiunque avesse voluto tornare bambino e controllare (a distanza) un robottone meccanico avrebbe potuto farlo collegandosi al sito del Dipartimento di Ingegneria Meccanica e dei Materiali della University of Western Australia. Nella sezione dedicata all'UWA Telerobot, infatti, era possibile iscriversi e mettersi in fila per controllare il drone sviluppato all'interno dei laboratori di ricerca universitari come tesi di dottorato di un gruppo di studenti. Oggi che il progetto è terminato, gli internauti di tutto il mondo non possono più giocare a distanza con il loro amico robotico, ma possono ancora vedere cosa sta accadendo nel laboratorio (la webcam è attiva e trasmette immagini in diretta) e sperare che qualcuno torni a metterlo in moto.

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb