Con la release dell'agosto 2015, il team di sviluppo di VLC ha aggiornato il media player open source  a Windows 10. Ora il lettore multimediale, che conta milioni di fan in tutto il mondo, è pienamente compatibile con l'ultima versione del sistema operativo Microsoft e offre agli utenti molte nuove funzionalità e strumenti, oltre a un'interfaccia grafica completamente rivista. I cambiamenti, però, partono dal nome: si passa da VLC for Windows 8 della scorsa release a VLC for Windows Store della versione 1.5.

Nuova interfaccia utente VLC

I cambiamenti più evidenti per l'utente si registrano, ovviamente, a livello di interfaccia utente. La grafica del nuovo VLC è ora in perfetto stile Windows 10,  è più veloce da caricare e ha una maggiore compatibilità con i dispositivi di fascia bassa (sia computer, sia smartphone, sia tablet). Sono state aggiunte anche alcune animazioni, che renderanno lo sfondo di VLC interattivo e "movimentato".

 

VLC per Windows 10

 

A livello di funzionalità grafiche, sono state migliorate la visualizzazione e l'interazione con la libreria musicale e la galleria video. Grazie ai dati di TagLib, ad esempio, la rilevazione automatica dei titoli delle canzoni sarà più precisa, mentre la trama dei film in visione sarà più precisa e puntuale. Inoltre, VLC per Windows 10 riprenderà l'esecuzione di filmati e video dal momento esatto in cui era stata interrotta.

 

Il mini player di VLC per Windows 10

 

Tra le altre novità merita di essere segnalata anche l'introduzione di un mini-player, che permette di visualizzare titolo e album dell'album in riproduzione (o del film che si sta vedendo) senza che VLC per Windows 10 occupi gran parte dello schermo. In caso di necessità, però, il mini player può essere allargato, così che l'utente possa visualizzare l'intera playlist in riproduzione.

Nuove funzionalità VLC per Windows 10

Gli elementi innovativi più interessanti, però, si nascondono proprio sotto la nuova interfaccia grafica. Il team di sviluppo di VLC ha fatto un grande lavoro dietro le quinte per presentare un lettore multimediale leggero e, allo stesso tempo, estremamente funzionale.

 

Libreria audio di VLC per Windows 10

 

Grazie alle modifiche fatte alla LibVLC, tanto per fare un esempio, il team di sviluppo di VLC è stato in grado di ottenere migliori performace dal motore di decoding e rendering, così da migliorare la riproduzione dei filmati.

La roadmap per il futuro

Gli sviluppatori VLC hanno anche reso note le prossime tappe dello sviluppo del loro software. In particolare, le prossime release dovrebbero servire a migliorare la stabilità del media player open source e correggere alcuni bug noti da tempo. A livello di riproduzione audio, ad esempio, i programmatori si ripromettono di risolvere la problematica legata all'impossibilità di ascoltare l'audio dopo aver riprodotto alcune canzoni o video, mentre a livello video dovrebbe essere finalmente implementata la decodifica hardware, attualmente disponibile solo in formato beta e instabile.

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb