Mancano pochi giorni alla fine del 2013 ed è tempo di tirare le somme. Per tutti. Anche per KickassTorrent, il tracker torrent più conosciuto e utilizzato al mondo. Nei giorni passati i gestori del sito hanno rilasciato la classifica delle 50 chiavi di ricerca più utilizzate nel 2013. Un modo per capire le dinamiche dell'universo del peer-to-peer e tentare di prevedere le evoluzioni future.

La top ten

Sono le ultime uscite cinematografiche a dominare, quasi incontrastate, la top ten della graduatoria. Al primo posto si trova la chiave di ricerca yify, celebre gruppo di releaser molto attivi in ambito cinematografico. A completare il podio World War Z e Iron Man 3.

 

World War Z

 

Appena un gradino più sotto troviamo la prima serie televisiva: il fenomeno mondiale Breaking Bad, terminata lo scorso novembre dopo 5 stagioni. A completare l'elenco delle prime dieci chiavi di ricerca troviamo altri 3 film (Man of Steel, Star Trek Into the darkness e Now you can see me) e altre due serie televisive (Game of Thrones e Dexter). La chiave di ricerca 2013 – utilizzata per cercare contenuti aggiornati all'anno in corso – chiude l'anno alla sesta posizione.

Gli assenti

Spulciando le restanti quaranta posizioni si fanno scoperte piuttosto interessanti. Sono del tutto assenti, ad esempio, chiavi di ricerca legate al mondo della pornografia online. Probabile, quindi, che gli amanti del genere preferiscano cercare contenuti in streaming piuttosto che scaricare materiale compromettente sulla memoria del proprio computer.

 

Breaking bad

 

Nella top 50 rilasciata dal gigante del p2p, però, ci sono anche altre assenze eccellenti. Mancano del tutto chiavi di ricerca legate al mondo della musica, solitamente tra i contenuti più scaricati dal web. Segno, forse, che servizi come Spotify e Dreezer (tra gli altri) stanno cambiando le abitudini di ascolto della musica digitale.

Windows 8 è, invece, l'unica chiave di ricerca che non ha nulla a che fare con il mondo cinematografico a comparire nella classifica di KickassTorrent.

Scomparsi

La classifica del 2011 riservò agli utenti italiani una notizia piuttosto particolare. Con gran sorpresa di tutti, il termine più utilizzato su KickassTorrent nel corso di quei 12 mesi fu ITA, suffisso utilizzato per identificare release – film, episodi di serie televisive e cartoni animati, ma anche programmi ed ebook – in lingua italiana. Nel 2012 la chiave di ricerca era scesa di qualche posizione, ma ancora stabile nelle prime posizioni della speciale graduatoria. Scorrendo la top 50 odierna, invece, non c'è traccia di ITA: colpa (o merito, a seconda dal punto di vista con cui si guarda alla faccenda) delle autorità italiane, che dal maggio 2012 bloccano l'accesso al tracker torrent.

 

29 dicembre 2013

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb