login LOGIN
CHIUDI chiudi
Il mio profilo

mostra
Hai dimenticato la password?
Inserisci l'indirizzo email di registrazione per reimpostare la password.
Segui le istruzioni che ti abbiamo inviato per posta elettronica.

Telepass, UnipolMove e MooneyGo: app di telepedaggio a confronto

Ascolta l'articolo

Tutti i principali pro e contro di Telepass, UnipolMove e MooneyGo: dal canone di abbonamento ai caselli e i servizi aggiuntivi disponibili per l’utente

pagare il pedaggio con il telepadaggio Shutterstock

Telepass, UnipolMove e MooneyGo hanno ormai rivoluzionato il mondo della mobilità autostradale attraverso il loro servizio di telepedaggio. Fino a qualche tempo fa gli utenti erano costretti a sostare presso i caselli dell’autostrada, per pagare manualmente quanto dovuto in base al chilometraggio percorso. 

Oggi queste app consentono un pagamento del pedaggio dell’autostrada del tutto automatico, permettendo agli automobilisti di risparmiare tempo ed evitare il traffico, ma non solo. Telepass, UnipolMove e MooneyGo offrono infatti una serie di servizi aggiuntivi, che spaziano dalla sosta al carburante, dal noleggio di mezzi alla scontistica dedicata. 

Ognuna di queste app ha ovviamente i suoi personalissimi pro e contro. Proprio per questo motivo è sicuramente utile un’analisi comparativa: a partire dal confronto tra i canoni, fino ad arrivare al monitoraggio dei caselli coperti.

Pro e contro di Telepass

Telepass

ChiccoDodiFC / Shutterstock.com

Nato come semplice sistema di riscossione automatica per il pagamento del pedaggio in autostrada, oggi il marchio Telepass rappresenta una vera e propria galassia di servizi: a partire dalla sosta, fino ad arrivare alle integrazioni con PagoPa.

Il canone di Telepass varia proprio in base alla quantità e alla qualità dei servizi di cui ha bisogno il singolo utente. Il piano base permette di pagare automaticamente il pedaggio dell’autostrada, ma anche quello di alcuni parcheggi (ad esempio quelli dell’Area C di Milano) e mezzi di trasporto (ad esempio i traghetti). 

L’abbonamento Telepass Strisce Blu prevede un costo aggiuntivo, ma permette all’utente di gestire con un’unica app anche i parcheggi stradali a pagamento

L’abbonamento Telepass Pay aggiunge a tutti i servizi di cui sopra anche la possibilità di prenotare corse in taxi e di acquistare il carburante tramite app. Infine l’abbonamento Telepass Premium prevede alcuni interessanti sconti su punti di interesse convenzionati e addirittura l’assistenza stradale 24 ore su 24

Telepass prevede un abbonamento base, ma anche piani con servizi aggiuntivi quali il parcheggio e il rifornimento

Il principale pro di Telepass è la sua natura europea: con un solo abbonamento infatti l’utente può utilizzare il servizio di telepedaggio sia in Italia che in Spagna e in Portogallo

Uno dei contro più segnalati dagli abbonati è il costo del canone Telepass, specie nel caso in cui si voglia usufruire di servizi avanzati. Ma ci sono almeno due modi per risparmiare in tal senso: il primo consiste nell’attivare Telepass Family, che permette di associare due targhe diverse a un solo abbonamento. 

Il secondo consiste invece nel selezionare l’opzione Telepass pay per use: una particolare tipologia di sottoscrizione che mette l’utente nella condizione di pagare soltanto quando usufruisce effettivamente del servizio

Pro e contro di UnipolMove

Telepass Unipolmove

Kate Krav-Rude / Shutterstock.com

UnipolMove è un’app per il telepedaggio, nata a seguito dell’apertura alla concorrenza per quanto concerne la regolamentazione dei servizi di trasporto. 

Il servizio base di UnipolMove è il pagamento automatico del pedaggio dell’autostrada, ma a ciò si aggiungono alcuni servizi aggiuntivi. Ad esempio tramite l’app l’utente ha la possibilità di usufruire di alcune promozioni legate a partner commerciali del gruppo Unipol.

Tra questi gli hotel e i resort che appartengono al gruppo UNA, ma anche i saloni di autonoleggio e noleggio a lungo termine in stile car-as-a-service accreditati UnipolRental. 

Altri servizi aggiuntivi permettono all’utente di pagare la sosta in parcheggi selezionati tramite app. Ma anche la possibilità di fare rifornimento o pagare alcuni bollettini legati alla Pubblica Amministrazione italiana. 

UnipolMove offre all’utente una polizza gratuita che lo tutela dal furto, lo smarrimento o il danneggiamento del device per il telepedaggio

UnipolMove permette all’utente di associare un massimo di due targhe al singolo abbonamento, con un piccolo sovrapprezzo. Il contratto prevede inoltre la sottoscrizione di una polizza gratuita che copre sia il furto che lo smarrimento o il danneggiamento del dispositivo

Un grande pro di UnipolMove è il costo del servizio, mediamente inferiore rispetto a quello di Telepass. A ciò si aggiunge la possibilità di ottenere condizioni particolarmente interessanti nel caso in cui si voglia sottoscrivere una qualsiasi altra polizza assicurativa con il gruppo Unipol

Il principale contro di UnipolMove, soprattutto rispetto a Telepass, è la quantità di caselli presso cui usufruire del servizio. Con questo servizio infatti l’utente può passare soltanto nel caso in cui il casello mostri il simbolo europeo del telepedaggio, rappresentato da uno sfondo giallo che ospita al suo interno la bandiera UE. 

Pro e contro di MooneyGo

telepass  mooneygo

Mate Karoly / Shutterstock.com

MooneyGo è un’app che punta a unire il telepedaggio a tanti altri servizi legati al mondo dei trasporti: dalla possibilità di pagare il parcheggio, all’acquisto di biglietti per il treno, il bus o il taxi. 

I Tech-Quiz di Mister Plus

0/ 0
Risposte corrette
0' 0"
Tempo impiegato
Vai alla classifica

Dal punto di vista dell’abbonamento, MooneyGo prevede un approccio molto diverso rispetto a quello del canone Telepass o del canone UnipolMove. In questo caso infatti l’utente può innanzitutto scaricare l’app e creare un account del tutto gratuito.

La registrazione permette di acquistare tutti i servizi al di là del telepedaggio: dunque il pagamento del parcheggio su strisce blu, piuttosto che l’acquisto di un biglietto su mezzi pubblici o taxi

Per utilizzare MooneyGo come app per il pagamento del pedaggio dell’autostrada bisogna sottoscrivere un abbonamento aggiuntivo a pagamento

MooneyGo permette all’utente di usufruire di diversi servizi senza dover sottoscrivere un abbonamento a pagamento

Il telepedaggio deve dunque essere richiesto a parte, ma porta con sé altri servizi aggiuntivi: ad esempio la possibilità di pagare la sosta presso alcuni parcheggi selezionati. Ma anche la possibilità di acquistare il biglietto per il traghetto sullo stretto di Messina.

Un grande pro del telepedaggio con MooneyGo è la sua capillarità. L’utente infatti può saltare la coda ai caselli di tutta Italia, lasciando che l’app gestisca autonomamente i costi dei suoi spostamenti. 


I principali contro rispetto al canone Telepass e a quello di UnipolMove sono la minore quantità di servizi, l’assenza di scontistiche collaterali e l’impossibilità di usare l’app per acquistare carburante.

A cura di Cultur-e
Addestramento IA non consentito: É assolutamente vietato l’utilizzo del contenuto di questa pubblicazione, in qualsiasi forma o modalità, per addestrare sistemi e piattaforme di intelligenza artificiale generativa. I contenuti sono coperti da copyright.
TecnologicaMente
Sei schiavo dello smartphone o padrone del tuo tempo?
Immagine principale del blocco
Sei schiavo dello smartphone o padrone del tuo tempo?
Fda gratis svg
Fai il test e scopri se è ora di un digital detox!
Fai il test gratuito

Iscriviti
all'area personale

Per ricevere Newsletter, scaricare eBook, creare playlist vocali e accedere ai corsi della Fastweb Digital Academy a te dedicati.