Mentre la maggior parte di noi usa dispositivi come smartphone, tablet e computer con relativa facilità, compiere le stesse operazioni può risultare molto più difficile per le persone con problemi di mobilità. È quello che è stato tenuto sicuramente in considerazione dagli esperti sviluppatori del Komodo OpenLab di Toronto quando hanno deciso di lanciare il primo device Tecla. Adesso, la compagnia è pronta a introdurre un nuovo e migliorato sistema, di nome Tecla-e, che consentirà agli utenti di controllare fino a otto device intelligenti nello stesso momento.

Come detto, è possibile collegare Tecla-e ad altri dispositivi come la sedia a rotelle in modo tale che si possa controllare il sistema direttamente utilizzando il nuovo device. Infatti, i segnali di comando vengono trasmessi tramite Bluetooth e il servizio Tecla-e è compatibile sia con computer che con dispositivi iOS o Android.

Il nuovo dispositivo si differenzia dal modello precedente per la possibilità di collegarsi al sistema cloud per poter controllare i device in remoto. Questo vorrebbe dire che gli utenti potranno controllare in remoto dispositivi come televisori, luci, elettrodomestici e porte elettroniche.

I sensori del dispositivo consentono di tracciare gli spostamenti delle persone che utilizzano il sistema Tecla-e. Stando a quanto riporta la società, l'autonomia della batteria dovrebbe essere di 48 ore. Il nuovo dispositivo dovrebbe essere disponibile per il pre-ordine al più presto con consegna prevista per luglio 2017. È infatti possibile pre-ordinare il device al prezzo di 399 dollari, mentre il prezzo di vendita ufficiale dovrebbe essere di 499 dollari.

26 aprile 2017

Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb