Meglio una facoltà umanistica, o una scientifica, meglio il liceo classico, o l’istituto alberghiero? Ad aiutare a orientarsi nella selva di istituti superiori e di università viene in soccorso il web. Alcuni portali sono stati sviluppati direttamente dal ministero dell’Istruzione, altri da istituti pubblico/privati (AlmaLaurea, Eduscopio).

Eduscopio

 

Eudoscopio

 

Il portale Eduscopiosviluppato dalla Fondazione Giovanni Agnelli, permette ai ragazzi che hanno concluso di mettere a confronto i risultati scolastici o universitari di studenti delle superiori e dell'università. I parametri utilizzati da Eduscopio aiutano gli studenti a capire quale sia il miglior liceo o la miglior scuola professionale nei dintorni, così da scegliere la scuola più adatta alle proprie aspettative. Il sito presenta infografiche che spiegano le caratteristiche di ogni istituto. Per vedere quali sono le scuole superiori vicine alla propria residenza è necessario andare sul sito e immettere la città e la scuola che si vuol frequentare. Non solo studenti: il portale offre anche un utile servizi ai dirigenti scolastici. Scrivendo l’istituto in cui si lavora, il sito offre un’infografica sulla media del voto di maturità, sul tasso d’abbandono scolastico e sulle scelte del corso universitario dei diplomati.

Io Scelgo, Io Studio

 

Io scelgo, io studio

 

Anche il mistero dell’Istruzione è sceso in campo con un proprio sito dedicato all’orientamento per la scuola media superiore e per il post diploma. Nel portale si troveranno tutte le informazioni necessarie per le scelte future: c’è la sezione dedicata ai licei, quella per gli istituti tecnici e per i professionali. Per i maturandi c’è un test d’orientamento (AlmaOrientati) utile per schiarirsi le idee sul proprio futuro. Inoltre è disponibile online anche il nuovo documento del Miur sulle linee guida nazionali per l’orientamento permanente. E' inoltre possibile richiedere il parere dell’esperto: lo staff del ministero cercherà di risolverli. Infine, è stato creato anche un account sulla piattaforma di video online YouTube, dove alcuni personaggi famosi spiegano il loro percorso di studio.

AlmaOrientati e AlmaDiploma

Iscriversi al giusto corso di laurea non è semplice: l'alto tasso di abbandono universitario a cavallo tra primo e secondo anno (vicino al 20% secondo gli ultimi dati Anvur) dimostra che spesso ci si pente della scelta fatta nel corso degli anni delle scuole superiori. E allora cosa fare? Il consorzio interuniversitario AlmaLaurea ha lanciato il servizio AlmaOrientati, che in base agli interessi e alle prospettive future crea un percorso per l’orientamento universitario. Inoltre AlmaLaurea mostra anche la percentuale di laureati che ha trovato lavoro dopo i primi 12 o 36 mesi. È disponibile l’applicazione sia per i dispostivi Android sia per i dispositivi iOS.

Per gli studenti delle scuole secondarie di primo grado il consorzio AlmaLaurea offre il servizio AlmaDiploma, che facilita l’ingresso nel mondo del lavoro inserendo gli iscritti in una banca dati utilizzata dalle aziende, cercando di mettere in contatto domanda e offerta.

Universitaly

 

 

Nel 2013 il Miur ha lanciato il portale Univeristaly che regala una fotografia di tutta l’offerta didattica post-diploma: dai corsi universitari, alle accademie d’arte, fino ai corsi per mediatori linguistici. Il sito spiega nei minimi particolari le caratteristiche dei vari corsi e offre a ogni università/istituto l’opportunità di presentarsi. Sono disponibili anche alcune informazioni sui costi delle varie università e sui vari corsi di lingua inglese offerti dalle scuole specializzate.

Skuola.net

Il sito per studenti Skuola.net ha una sezione dedicata all’orientamento universitario: dal test d’orientamento, alle università americane sul suolo italiano è possibile trovare di tutto. Per gli studenti che vogliono iscriversi a un corso universitario a numero chiuso, il sito offre informazioni e materiale per superare il test d’ingresso. Gli utenti più indecisi possono visitare le sezioni dedicate agli sbocchi lavorativi o le alternative all’università: finire le scuole medie superiori e poi fermarsi non deve essere motivo di vergogna.

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb