Smartphone, tablet, fotocamera digitale, smartwatch. E la lista potrebbe continuare a lungo. Il proliferare dei dispositivi ricaricabili ha fatto sorgere un problema impensabile sino a non molti anni fa: la carenza di caricabatterie e la conseguente possibilità di caricare un solo dispositivo alla volta. Samsung viene incontro a tutti quegli utenti che soffrono della sindrome da “caricabatterie mancante” con un cavo che faciliterà la loro vita.

Cerbero

 

Il cavo Samsung all'opera

 

Esattamente come il cane a tre teste della mitologia greca, la soluzione proposta dalla casa sudcoreana è composta da un unico connettore USB “normale” ad una estremità del cavo e ben tre connettori micro-USB all'altra estremità del cavo. Universale o quasi (ad eccezione di iPhone e iPad, che utilizzano un connettore brevettato dalla stessa Apple, tutti i dispositivi mobili in commercio sono dotati di ingresso micro-USB), il caricabatterie da muro proposto da Samsung permetterà di caricare fino a tre device in contemporanea.

Carica ottimizzata

 

Il cavo Samsung

 

Come si legge nella pagina ufficiale del dispositivo, il cavo è in grado di erogare sino a 2 milliampere da suddividere tra i vari dispositivi collegati contemporaneamente ai tre attacchi micro-USB. Così, nel caso in cui siano tre i device sotto carica, saranno erogati 0,667 milliampere per ogni dispositivo; nel caso in cui ci siano due smartphone (o tablet, o un mix di entrambi), l'erogazione sarà divisa esattamente a metà. Ciò si traduce in una minor velocità di ricarica ma, lasciando collegati i dispositivi un po' più a lungo, il risultato sarà lo stesso.

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb