Ogni buon musulmano deve rispettare i cinque pilastri dell’Islam: le due testimonianze di fede, le preghiere rituali, l’elemosina, il digiuno nel mese di Ramadan e il pellegrinaggio almeno una volta nella vita a La Mecca.

Il 18 giugno 2015 inizia per tutti gli islamici il mese di Ramadan 2015 (che per il calendario lunare adottato dallo stesso Maometto può avere una durata di ventinove o trenta giorni) e dall’alba fino al tramonto dovranno astenersi dal mangiare, dal bere, dal fumare e dai rapporti sessuali. Il Ramadan (che tradotto vuol dire “mese torrido” e ciò sta a significare che in passato veniva “festeggiato” durante l’estate, mentre ora è legato al calendario lunare) rappresenta un periodo eccezionale per tutti i musulmani e che mette il fedele alla prova: resistere alle tentazioni terrestri.

Negli store online è possibile scaricare alcune app che aiutano il fedele durante il periodo di Ramadan.

Ramadan 2015

Ramadan 2015 (disponibile nel Google Play Store) è un’applicazione utile ai musulmani di tutto il mondo. Infatti l’app è un calendario che aiuta il fedele a rispettare tutti gli orari del mese di digiuno: dalle preghiere fino al momento di astensione dal cibo e acqua. È possibile impostare la città in cui si ci si trova (nel database ci sono oltre sei milioni di città) o attivare il rilevamento automatico, sempre per rispettare gli orari del Ramadan.

 

Ramadan 2015

 

I fedeli che per un impedimento fisico non possono rispettare per qualche giorno il Ramadan, sono obbligati a recuperarlo alla fine. L’applicazione offre la possibilità di segnare sul calendario i giorni in cui non si è digiunato e ricorda al fedele quando recuperarli. Inoltre è possibile attivare le notifiche che informano l’utente sull’orario esatto delle preghiere giornaliere.

Muslim Pro

Utilizzata da milioni di utenti in giro per il mondo, aiuta i fedeli nel calcolare l’orario esatto delle preghiere a seconda della città. Inoltre è possibile impostare una specifica notifica (vibrazione, suono, chiamata) per ogni preghiera (del mattino, di metà pomeriggio, della sera).

Nella sezione Corano, è disponibile il libro sacro dei musulmani, tradotto in varie lingue e con suggerimenti di fonetica per la corretta pronuncia delle parole. È disponibile anche la registrazione audio (mp3) dei versi del Corano.

 

Le preghiere giornaliere devono essere sempre rivolte verso La Mecca, la Città Santa: Muslim Pro offre ai propri utenti una bussola animata che segnala la direzione della Ka’ba (la costruzione che si trova al centro della Mecca). Muslim Pro è utile anche quando si è in viaggio. Infatti, attivando il GPS, segnala al fedele le moschee e i ristoranti halal (che nella preparazione dei cibi seguono le leggi prescritte dall’Islam) più vicini e fornisce le indicazioni per arrivarci. Nella sezione Calendario, sono segnalate tutte le feste musulmane. Per ogni festività, l’applicazione offre anche biglietti d’auguri da mandare ai fedeli di tutto il mondo.

mDiabetes

Ogni anno il Ramadan mette alla prova la resistenza fisica dei fedeli: dopo una giornata di digiuno, la notte i fedeli la trascorrono a festeggiare e alcune volte l’abbondanza di cibo può creare seri problemi fisici, soprattutto a chi già soffre di alcune malattie come il diabete. mDiabetes (disponibile per l’App Store) è un’applicazione sviluppata dall’Oms (Organizzazione mondiale della Sanità) e fa parte del progetto “Be He@lthy Be Mobile” che vuole incoraggiare l’uso della tecnologia per prevenire malattie come tumori, infarti e diabete. Durante il Ramadan l’app invia ai propri utenti dei messaggi per affrontare al meglio il periodo di digiuno, anche se soffrono di diabete: bere un litro d’acqua prima del periodo di astensione, non fare troppi sforzi durante il giorno e non mangiare cibi che contengono zucchero durante le festività notturne.

 

mDiabets

 

Con questi consigli l’Oms cerca di prevenire le numerose ospedalizzazioni dovute ad una scarsa conoscenza del rapporto tra cibo e salute.

Ramadan Bundle

Ramadan Bundle (disponibile sul Windows Phone Store), ha una duplice funzione: una sezione è dedicata alle preghiere, l’altra alle ricette. Nella sezione Ramadan Duas ogni fedele potrà trovare la preghiera adatta al momento della giornata. È possibile creare selezionare le preghiere preferite, per averle subito a disposizione.

 

Ramadan bundle

 

Nella sezione Ramadan Recipes si possono trovare le ricette da preparare durante la notte: dai piatti a base di carne fino ai dessert. Per ogni specialità ci sono i tempi di cottura e gli ingredienti. Le preghiere e le ricette possono essere condivise con i propri amici sui social network. L’applicazione è disponibile solamente in lingua inglese al prezzo di 7,89 euro.

15 giugno 2015

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb