Si tratta di una delle operazioni più semplici e banali che compiamo quotidianamente con il computer. Almeno apparentemente: il copia e incolla, infatti, può nascondere delle insidie non immediatamente "visibili". Anche se per molti si riduce al premere il tasto destro del mouse e scegliere la voce dal menu (o alla combinazioni di tasti ctrl c e ctrl v), questa operazione – tra le più "datate" della storia dell'informatica – permette di risparmiare un sacco di tempo a patto di saperla usare a dovere.

Una delle più grandi limitazioni, infatti, è data dal fatto che la "memoria" del copia e incolla è realmente a breve termine: si può incollare solo l'ultimo elemento copiato, mentre tutto quello registrato in precedenza viene immediatamente sovrascritto. Così, se non si fa un po' di attenzione, si rischia di eliminare un elemento copiato in precedenza e non ancora incollato, rovinando magari decine di minuti di lavoro.

Fortunatamente, però, si può ovviare a questa forte limitazione ricorrendo a estensioni e utility che consentono di "estendere" le potenzialità di questo strumento. Certo, il copia e incolla non sarà più lo stesso, ma almeno non ci si dovrà più preoccupare.

CopyClip

 

CopyClip per macOS

 

Disponibile solo per sistemi macOS, CopyClip rende il ctrl c e ctrl v estremamente potente e versatile. Gratuito e scaricabile dal Mac Store, conserva fino a 230 elementi testuali, assegnando delle scorciatoie da tastiera agli ultimi 10 salvati. In questo modo si potrà velocizzare il proprio lavoro di "moderno amanuense" e non ci si dovrà più preoccupare di perdere o sovrascrivere elementi: con una memoria di questo genere, infatti, si potranno copiare tutti i testi che si vorranno e incollarli a lavoro concluso. Inoltre, grazie alla blacklist presente nelle impostazioni, si potranno escludere alcuni applicativi dal copia e incolla: utilissimo nel caso si sia soliti fare ctrl c e ctrl v con le password o le credenziali di accesso al conto bancario.

Ditto

 

Ditto per Windows

 

Pur non potendo contare su un'interfaccia grafica curata come CopyClip, Ditto eleva all'ennesima potenza le capacità del copia e incolla dei computer Windows. L'utente può gestire fino a 999 elementi e non è limitato al solo testo: può copiare e incollare parti di documenti, immagini, file html e ogni tipologia di file presente nel PC. A ciò si aggiunge un motore di ricerca estremamente versatile (e utile, vista l'ampiezza del database), la versione portable (non richiede l'installazione) e la capacità di gestire e sincronizzare database di diversi computer.

Copy 'em Paste

 

Copy em paste macOS

 

Anche se non è gratuito, si tratta dei migliori 10 euro (circa) che potrete spendere se siete dei maniaci del ctrl c e ctrl v. Copy 'em Paste non pone limite al numero di elementi – sia testuali sia immagini – che si potranno copiare, permette di incollare più elementi alla volta e include un comodo strumento per fare screenshot precisi e puntuali. Per incollare, inoltre, si potranno utilizzare sia le scorciatoie da tastiera (1-9 e a-z) sia trascinare gli elementi con il mouse nel punto preciso in cui devono essere inseriti.

1Clipboard

 

Copia e incolla con 1Clipboard

 

Se si è alla ricerca di uno strumento capace di funzionare indipendentemente dal sistema utilizzato e che permetta di "trasportare" gli elementi copiati su diversi computer, non potrete che far ricadere la vostra scelta che su 1Clipboard. Gratuito, offre client sia per sistemi Windows sia per sistemi macOS ed è in grado di funzionare sia in locale sia sulla nuvola: sarà sufficiente sincronizzarlo con il proprio Google Drive per poter accedere alla propria storia di copia e incolla. Inoltre, gli utenti potranno cercare nel loro database e ritrovare vecchie porzioni di testo (o immagini) e scegliere alcuni elementi preferiti, così da averli sempre a portata di mano.

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb