L'ultimo report sui consumi per la cosmetica (i dati si riferiscono a fine 2014) conferma il trend degli ultimi anni: nonostante la crisi, il mercato regge (rispetto al 2013 c'è stata una contrazione della spesa degli italiani del 1,4%, con un valore complessivo che supera i nove miliardi di euro). Le italiane e negli ultimi anni gli italiani non possono fare a meno dei professionisti che curano il proprio corpo: dal parrucchiere fino all'estetista.

Farsi la manicure, tagliarsi i capelli per molti rappresenta un vero momento di relax. Molto spesso, anche prenotare una seduta dall'estetista può diventare un'impresa ardua, a causa degli impegni quotidiani. Il web e lo smartphone possono essere d'aiuto: molte startup hanno lanciato delle applicazioni che rendono immediata e veloce la prenotazione dal parrucchiere, al salone di bellezza o alla spa.

Salonist

Al momento disponibile solamente per App Store (la versione per Android è già stata annunciata e sarà lanciata a breve), Salonist permette di prenotare un trattamento di bellezza nel salone più vicino all'utente.

 

Saloonist

 

Dopo aver scaricato l'app gratuitamente dallo store online, è necessario iscriversi al servizio, affinché le varie prenotazioni e recensioni siano salvate automaticamente. Per vedere quali trattamenti offre Salonist, basta accedere alla home: capelli, unghie, viso, corpo, massaggi, depilazione, mentre per gli uomini è disponibile anche la barba. Ogni salone convenzionato con l'applicazione ha una propria pagina personale dove sono mostrate alcune foto, una breve descrizione dei trattamenti e il loro costo. L'utente può scegliere di prenotare all'orario che preferisce, ricevendo dal salone una risposta immediata per la conferma. Infine, l'applicazione propone ai clienti degli sconti a seconda dei trattamenti che ha più utilizzato. Il servizio di Salonist è esteso solamente alle provincie di Monza e Milano e raccoglie più di cinquanta saloni.

Vaniday

Lanciata a inizio giugno 2015 in Italia (era presente già in Brasile e Regno Unito), Vaniday è una startup finanziata da Rocket Internet, la maggior azienda di venture capitalist europea, che permette agli utenti di prenotare una seduta dall'estetista direttamente dallo smartphone. L'applicazione è disponibile sia per App Store sia per Google Play Store e i saloni affiliati sono una cinquantina distribuiti tra Milano e Roma.

 

Vaniday

 

Ogni professionista ha una bacheca personale dove mette in mostra le proprie capacità e i prezzi dei trattamenti di bellezza. Ogni cliente, anche attraverso le recensioni degli utenti, potrà scegliere la persona più adatta e prenotare il servizio. L'applicazione offre un servizio di notifica (via sms o e-mail) che avverte il cliente il giorno dell'appuntamento. Per il pagamento si può usare o il sito web di Vaniday o direttamente l'applicazione.

Glaamy

 

Glaamy

 

Dopo un rodaggio di un anno (con il servizio limitato alla sola Cagliari), Glaamy è stato lanciato nella versione ufficiale nel 2015 sull'App Store (aggiungendo anche i saloni di bellezza milanesi). Grazie al sistema di geo localizzazione, si potrà scoprire il negozio più vicino e prenotare un'acconciatura last-minute. Ogni salone mette in vetrina i trattamenti e i costi, all'utente rimane solo la possibilità di scegliere quello più conveniente e vicino. Il pagamento sarà effettuato nel salone, dopo aver usufruito del servizio.

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb