Immaginate di uscire tardi dal lavoro, di trovare tutti i negozi chiusi e di non poter comprare nulla per cena. Cosa fare? Ordinare del cibo d'asporto? No, basta "chiamare" Moby Mart, il primo supermercato mobile che arriva direttamente dal consumatore: si fa la spesa tramite l'applicazione, si inserisce l'indirizzo di casa e i prodotti arrivano a domicilio. Per muoversi all'interno della città, il minivan non ha bisogno di un autista ma viene guidato dall'intelligenza artificiale. Moby Mart è un progetto portato avanti dalla startup svedese Wheelys insieme all'Università di Hefey in Cina e all'azienda tecnologica Himalayafy ed è ancora alle fasi iniziali. I primi test sono stati effettuati a Shanghai, ma per il momento il minivan è fermo, dato che nella città cinese non è possibile fare i test per la guida autonoma.

 

 

Wheelys ha l'obiettivo di rivoluzionare il settore dei supermercati con i suoi Moby Mart. I negozi mobili sono aperti ventiquattro su ventiquattro, sette giorni su sette, anche durante le festività. D'altronde non ha bisogno di persone fisiche per funzionare: il supermercato è gestito dall'intelligenza artificiale. Per entrare all'interno di Moby Mart è necessario utilizzare l'applicazione per lo smartphone e una volta dentro al negozio si verrà accolti da un ologramma a forma di commesso che ci spiegherà il funzionamento dello "smart store". Una volta acquistato tutto quello di cui si ha bisogno, la spesa verrà addebitata direttamente sul proprio conto corrente. Il funzionamento di Moby Mart è molto simile a quello di Amazon Go, il primo supermercato senza commessi e senza cassa: si può uscire tranquillamente dal negozio con i prodotti acquistati e il pagamento viene addebitato direttamente sulla carta di credito.

Che cosa è Moby Mart

 

 

A metà tra un minivan elettrico (si ricarica tramite i pannelli solari) e un supermercato, Moby Mart è uno negozio hi-tech realizzato dalla startup svedese Wheelys. Nelle intenzioni dell'azienda nordica, il supermercato mobile dovrebbe essere in grado di consegnare direttamente a domicilio la spesa agli utenti grazie alla guida autonoma. Ma per il momento l'unico esemplare di Moby Mart è parcheggiato a Shanghai e si muove solamente con la presenza di un autista.

Come funziona Moby Mart

 

applicazione moby mart

Il supermercato tecnologico realizzato da Wheelys è gestito completamente dall'intelligenza artificiale. Non ci sono commessi e non bisogna fare la fila alla cassa: tutto viene gestito da un sistema informatizzato e la spesa viene addebitata direttamente sul conto corrente. Per entrare all'interno di Moby Mart è necessario aprire le porte attraverso l'applicazione per smartphone. Una volta all'interno (il supermercato può accogliere un massimo di 5-6 persone alla volta) si verrà accolti da una commessa sotto forma di ologramma e si potrà acquistare di tutto, dal cibo, agli snack, fino alle medicine e anche le scarpe. Per tenere traccia dei prodotti acquistati è necessario scansionare il codice a barre tramite lo smartphone o con un dispositivo presente all'interno del carrello. Finito di fare la spesa, si esce dal negozio e il costo dei prodotti viene addebitato sulla carta di credito.  

Nel caso in cui un prodotto di cui abbiamo bisogno non è disponibile, lo si può ordinare e il giorno seguente sarà disponibile all'interno del supermercato. Quando le scorte di un prodotto sono finite, Moby Mart si sposta al deposito più vicino per fare rifornimento. Nei progetti della startup svedese, in futuro non sarà necessario arrivare al magazzino, ma saranno i droni a rifornire direttamente il supermercato mobile.

Il problema della guida autonoma

 

negozio moby mart

Per il momento Moby Mart funziona al 30% delle sue possibilità. La guida autonoma a Shanghai non è stata ancora legalizzata e il minivan elettrico è fermo in un parcheggio e ha bisogno di un autista per spostarsi da una parte all'altra della città. Quando i test sulla guida autonoma verranno autorizzati, saranno necessari diversi anni prima di vedere un supermercato mobile perfettamente funzionante. E lo stesso vale per i droni, che nei progetti della startup svedese dovrebbero facilitare il rifornimento dai magazzini.

Il debutto sul mercato

I primi esemplari di Moby Mart dovrebbero essere commercializzati nel 2018, ma prima di vederli completamente funzionanti saranno necessari almeno un altro paio di anni. Ogni esemplare di supermercato mobile ha un costo di circa 100.000 euro.

10 aprile 2018

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb