Una nuova opportunità di cura e assistenza per chi soffre di malattie rare arriva dall’universo della tecnologia. I malati di emofilia, malattia di origine genetica legata alla coagulazione del sangue, potranno scaricare una nuova applicazione che ne faciliterà la terapia. Si chiama Factortrack, è un diario infusionale elettronico messo a disposizione da Bayer per i pazienti affetti da emofilia A (la prevalenza è 1 caso ogni 10.000), sia in regime di profilassi che di trattamento al bisogno. Nello specifico, si tratta di un’applicazione per Ios e Android .

Claudio Molinari, Responsabile del centro emofilia Gaslini di Genova, ha spiegato “La registrazione delle infusioni è fondamentale. Per noi è di basilare importanza conoscere queste informazioni, che così sono più precise e qualitativamente maggiori rispetto ai diari cartacei. I pazienti con la fotocamera registrano i lotti dei farmaci emoderivati, il sistema imposta automaticamente la data e l’ora.
Per gli adolescenti è ancora più utile, la piattaforma android fa parte della loro quotidianità, rende tutto più facile. Questi strumenti aiutano la prevenzione, quindi fanno risparmiare tempo e denaro. In futuro saranno utilissimi per stimare i consumi di emoderivati con precisione e aiutarci nella programmazione regionale”. 

In pratica, grazie all'applicazione, il paziente può gestire la propria terapia attraverso la compilazione dei diari infusionali e avere accesso alle informazioni utili. Il medico, dall'altra parte, può monitorare il suo assistito e organizzare sessioni di aggiornamento. Un modo veloce, preciso ed efficace di risolvere problemi di comunicazione, distanze e burocrazia.

15 agosto 2012

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb