Un tempo, come recita un vecchio proverbio, tra moglie e marito era meglio non mettere dito ed evitare, così, di finire al centro di discussioni coniugali. Oggi, invece, è meglio non mettere il telefonino. Come rivela un'indagine condotta da Kaspersky, infatti, l'utilizzo dello smartphone è sempre più spesso fonte di discussione all'interno della coppia. Molti lamentano il fatto che il partner passi troppo tempo con il dispositivo tra le mani; altre coppie, invece, litigano per il turno di utilizzo dello smartphone. Insomma, qualunque sia il motivo, il rischio di un litigio tra fidanzati o marito e moglie è sempre dietro l'angolo.

C'è da dire, però, che lo smartphone può rivestire anche un ruolo importante nel rapporto di coppia. Soprattutto nelle fasi iniziali del rapporto, molti vedono nel telefonino un elemento "rafforzativo" e che, in qualche maniera, permette di essere più vicini.

L'amore corre sul filo del telefonino

Dall'indagine condotta da Kaspersky risulta, infatti, che il 62% degli intervistati concorda sul fatto che mantenersi in contatto tramite smartphone aiuta a sentirsi più vicini alla propria metà, tanto che oltre l'80% resta sempre in contatto con il partner grazie al telefonino. L'utilizzo dello smartphone, inoltre, sembrerebbe migliorare il rapporto di coppia nel 53% dei casi: la condivisione di smartphone, account e attività online rafforza la relazione.

 

Scambio di amorosi sensi

Percentuali che crescono nel caso in cui la coppia stia muovendo i primi passi: per il 75% degli intervistati, tenersi in contatto con lo smartphone e tramite Internet aiuta a sentirsi più vicini, soprattutto se ancora non si convive.

L'amore non è bello se non è litigarello?

A fare da contraltare a questa visione idilliaca del rapporto a tre tra smartphone e i componenti di una coppia ci sono opinioni tutt'altro che positive. Più della metà delle coppie intervistate (il 56% a voler essere precisi) ammette di aver litigato almeno una volta per il troppo tempo che il partner trascorre online. Il 57%, invece, arriva a litigare nel caso in cui uno dei due utilizzi lo smartphone mentre si è a tavola o nel corso di una discussione.

 

In attesa dello smartphone

A provocare litigi di coppia non è solamente l'uso eccessivo dello smartphone: in molti (oltre un quinto degli intervistati) litigano anche sul turno di utilizzo del dispositivo condiviso oppure perché il partner si è dimenticato di ricaricare lo smartphone o lo ha perso. Dulcis in fundo, anche la sicurezza informatica si intromette nelle questioni di coppia, portando al litigio nel caso in cui il partner abbia infettato lo smartphone con un malware (nel 24% dei casi) o abbia perso dei soldi online per errore o a causa di un malware (nel 19% delle coppie intervistate).

6 aprile 2018

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb