Pur di seguire il sogno di una vita si è disposti a fare sacrifici immensi. Quando si raggiunge la maggiore età e si decide di iscriversi all'Università, alcune volte si è costretti a lasciare la propria abitazione e andare a studiare in altre città italiane o all'estero. Soprattutto nei primi mesi se non si conosce nessuno è molto difficile vivere lontano da casa, ma non bisogna rassegnarsi. Vivere in una città che non si conosce permette di fare nuove amicizie e soprattutto di scoprire cose nuove: chiese, monumenti, locali e ristoranti.

Inoltre, grazie alla tecnologia è più semplice riuscire a trovare cose interessanti da fare. Scaricando sul proprio smartphone applicazioni come Musement o Sgnam si sarà sempre informati sulle mostre o sui migliori locali della città. Musement permette anche di prenotare i biglietti dei musei e di saltare la fila (funziona in oltre 25 città). Invece, applicazioni come Trainline sono molto utili per prenotare e per conoscere gli orari dei treni delle principali città europee. Se si decide di fare un viaggio interrail con i propri amici conosciuti durante la vita da fuorisede, Trainline non può mancare. Il problema principale di milioni di studenti fuori sede è il bucato: con WashApp non dovranno più preoccuparsi, l'applicazione offre dei consigli su come lavare i vestiti e a quale temperatura. Nel caso in cui avete dei problemi con le lingue non bisogna disperarsi, con l'applicazione Babbel si potrà imparare piano piano tutte gli idiomi più parlati al mondo. Ecco le migliori applicazioni per i fuori sede.

Musement

 

musement

 

Quando si arriva in una nuova città ci si può trovare spaesati: Musement permette di scoprire tutte le attività da fare e i musei che si possono visitare. L'applicazione è una vera e propria guida turistica: oltre ai musei sono presenti i locali dove passare le serate con gli amici, i quartieri più caratteristici, tutto condito dalle recensioni e dai consigli degli altri utenti/studenti fuori sede. Inoltre, Musement permette anche di interagire gratuitamente con i concierge della città e ricevere dei suggerimenti su cosa visitare. Dall'applicazione è possibile anche prenotare i biglietti per le mostre e per i musei, saltando direttamente la fila (si potrà cancellare la prenotazione fino a 72 ore prima dell'inizio dell'attività). L'applicazione è disponibile in 25 città, ma è molto probabile che nei prossimi mesi saranno aggiunte nuove destinazioni. Musement è disponibile gratuitamente sia sull'App Store sia sul Google Play Store.

Ricette al contrario

Passando la maggior parte del tempo a studiare o all'Università, la vita del fuori sede non regala molto spazio da dedicare alla spesa. Ricette al contrario è l'applicazione ideale per coloro che non sanno cosa cucinare la sera. L'app funziona in maniera completamente differente rispetto agli altri servizi presenti sullo store online: gli utenti, invece di consultare ricette già "pronte", dovranno inserire gli ingredienti presenti all'interno del frigorifero e Ricette al contrario darà dei suggerimenti su cosa cucinare. L'applicazione è disponibile sia per App Store sia per Google Play Store.

Dove Conviene

 

 

Spendere il meno possibile e acquistare il più possibile. La filosofia di vita di uno studente fuori sede è molto semplice: comprare i prodotti scontati e sperare di arrivare a fine mese. Fortunatamente applicazioni come Dove Conviene permettono di sapere in ogni momento dove acquistare prodotti per la casa e il cibo scontati. L'applicazione permette di confrontare i volantini dei negozi presenti nei paraggi e scoprire dove si potrà risparmiare per la spesa settimanale. Dove Conviene è disponibile gratuitamente sia per gli utenti Android sia iOS.

WashApp

 

washapp

 

WashApp è l'applicazione preferita dagli studenti fuori sede che hanno grossi problemi con il bucato. Sull'app è possibile trovare consigli su come lavare i propri vestiti, suggerimenti su come decifrare le etichette e su come eliminare le macchie più complicate. Per ogni tipo di tessuto sarà possibile scoprire a quale temperatura lo si potrà lavare senza rovinare il proprio vestito preferito. WashApp è disponibile gratuitamente per App Store e Google Play Store.

Trainline Europe

 

trainline europe

 

Un viaggio interrail è il sogno di ogni studente universitario. Trainline Europe è l'applicazione ideale se si decide di partire alla scoperta dell'Europa viaggiando sui treni: tramite l'app sarà possibile prenotare i biglietti di tutte le principali compagnie europee (Trenitalia, Italo, Deutsche Bahn, Thalis, Lyria) e scoprire anche gli orari di partenza e di arrivo. L'applicazione permette di usufruire degli sconti e di scoprire la soluzione migliore per spendere il meno possibile. Trainline è molto utile anche per gli studenti fuori sede che devono prenotare i biglietti del treno per tornare a casa. L'applicazione è disponibile gratuitamente per gli utenti Android e iOS.

Best Roommates

 

best roomamtes

 

Trovare un coinquilino con cui andare d'accordo è veramente complicato: l'applicazione Best Roommates cerca di risolvere il problema in modo intelligente. Ogni utente potrà inserire cinque caratteristiche del suo coinquilino ideale (età, sesso, impiego, fuma/non fuma, tolleranza agli animali) e la zona della città dove si sta cercando casa. Se la ricerca andrà a buon fine si potrà iniziare a chattare con il futuro coinquilino scoprendo i punti in comuni. L'applicazione può essere scaricata gratuitamente al Google Play Store.

Taskhunter

 

 

Taskhunter è una piattaforma online che mette in contatto gli studenti fuori sede con le persone del quartiere che hanno bisogno di un piccolo aiuto. Montare un mobile, portare i cani a passeggio o aiutare gli anziani a fare la spesa: Taskhunter è utilissimo per le piccole faccende quotidiane e permette agli studenti di guadagnare qualche soldo per mantenersi gli studi. L'applicazione è disponibile sia sul Google Play Store sia sull'App Store.

Babbel

 

 

Quando si va a studiare in una nuova città è molto probabile che si incontreranno persone di altre nazioni. Se si hanno dei problemi con le lingue straniere, Babbel è una delle migliori applicazioni per imparare l'inglese, il francese, lo spagnolo e il tedesco direttamente dallo smartphone. Sono disponibili ben 14 lingue e grazie agli esercizi si potrà imparare in modo facile e veloce. Sarà possibile ripassare i vocaboli grazie al trainer presente direttamente all'interno dell'applicazione. Babbel può essere scaricata sia per iOS sia per Android.

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb