Il 12 novembre 2021 Disney ha annunciato l'arrivo, sulla sua piattaforma di streaming Disney+, dei primi film Marvel in "formato espanso IMax" ma, allo stesso tempo, ha precisato anche che "le altre caratteristiche e funzionalità di IMax Enhanced non sono al momento disponibili su Disney+".

L'annuncio, ovviamente, ha suscitato molta curiosità negli utenti della piattaforma, molti dei quali, però, non hanno ben compreso di cosa si tratti e, soprattutto, se dovranno cambiare TV per godere appieno di questa novità tecnologica.

Cerchiamo, quindi, di fare chiarezza su cosa siano IMax Enhanced e il formato espanso IMax. Ma, prima di iniziare, è meglio farsi una domanda: chi è IMax?

Chi è IMax

 

IMax Corporation è un'azienda canadese che, dal 1967, produce telecamere e sistemi di proiezione per il cinema, quello classico nelle sale. Nel 1970 ha presentato, all'Expo di Osaka in Giappone, il primo sistema di proiezione IMax che puntava a sostituire altre note tecnologie come Cinerama (del 1952) Cinemascope (del 1953) e VistaVision (del 1954).

Tutti questi sistemi, compreso quello sviluppato da IMax, nascevano per superare i limiti del cinema analogico girato con pellicola a 35 millimetri. IMax, nello specifico, si basava sulla ripresa delle scene con apposite videocamere analogiche da 70 millimetri, che potevano quindi catturare molte più informazioni in ogni singolo fotogramma.

Immagini di questo tipo, una volta proiettate nelle sale cinematografiche, davano vita ad una visione dei film nettamente più coinvolgente per gli spettatori che, per di più, vedevano il film in sale certificate IMax e dotate di tecnologie e accorgimenti mirati a migliorare ancor di più l'esperienza. Le poltrone di un cinema IMax, ad esempio, sono inclinate fino a 23 gradi affinché tutto il pubblico sia rivolto verso lo schermo.

Dagli anni settanta ad oggi le tecnologie IMax sono state ulteriormente sviluppate e, ovviamente, applicate anche al nuovo cinema digitale. L'ultimo passo è stato l'arrivo di queste tecnologie anche nel mondo dello streaming, con IMax Enhanced.

Cos'è IMax Enhanced

 

IMax Enhanced è un insieme di tecnologie applicate all'immagine, al suono, al rapporto di forma del fotogramma e al contenuto stesso. Lo standard IMax Enhanced si applica allo streaming, ma anche ai contenuti in Blu-Ray e prevede una certificazione dei dispositivi con i quali i contenuti vanno riprodotti.

IMax, infatti, parla di un "ecosistema" all'interno del quale ci sono le televisioni, i sistemi audio, i proiettori e i ricevitori audio-video. Per le televisioni domestiche, ad esempio, IMax richiede la risoluzione 4K, una diagonale di almeno 65 pollici con il supporto alla tecnologia HDR e, soprattutto, una specifica calibrazione dei valori di colore, luminosità e contrasto.

Ma non solo: è necessario anche un sistema audio compatibile compatibile con il codec DTS:X e in configurazione almeno 5.1.4 (ma una configurazione 7.2.4 è raccomandata).

Cos'è il formato espanso IMax

 

A questo punto, dopo aver letto gli stringenti requisiti tecnici della certificazione IMax, viene da chiedersi come mai Disney affermi che i nuovi titoli Marvel in formato IMax espanso saranno compatibili con tutti i dispositivi sui quali può essere visto Disney+. Il motivo è semplice: il "formato espanso" IMax è solo una piccola parte dell'IMax Enhanced.

Per "formato espanso IMax", infatti, si intende un fotogramma con rapporto di forma di 1,90:1 (larghezza:altezza), mentre il classico formato "wide" è 2,39:1, quindi molto più rettangolare, molto più "largo e basso". Ciò vuol dire che i film in formato espanso non hanno le famose bande nere in alto e in basso, ma riempiono del tutto lo schermo di una TV 4K dal formato tradizionale con un guadagno di area visibile pari a circa il 26%.

Dopo anni e anni di esperimenti con formati cinematografici sempre più ultra wide, quindi, alla fine si è capito che è più bello, coinvolgente e riposante vedere i film con un rapporto d'aspetto più simile a quello del campo visivo dell'occhio umano.

Quando arriva IMax Enhanced

 

A questo punto dovrebbero essere chiare due cose: la prima è che lo standard IMax Enhanced è tutt'altro che alla portata di tutti (specialmente per quanto riguarda la parte audio), la seconda è che i film Marvel su Disney+ non vengono trasmessi in IMax Enhanced, bensì solo nel formato espanso previsto da IMax Enhanced. Tutte le altre caratteristiche dello standard, infatti, non ci sono.

Ma quando arrivano, allora, i film in "vero" IMax Enhanced? Disney+ non lo dichiara, ma IMax afferma che "in futuro gli abbonati a Disney+ con televisioni, ricevitori AV, altoparlanti o soundbar certificati IMax Enhanced beneficeranno di una vasta schiera di tecnologie audio-video di IMax".

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb