login LOGIN
CHIUDI chiudi
Il mio profilo

mostra
Hai dimenticato la password?
Inserisci l'indirizzo email di registrazione per reimpostare la password.
Segui le istruzioni che ti abbiamo inviato per posta elettronica.

Identità digitale europea, cos’è EUDI Wallet e quando arriva

Ascolta l'articolo

L’identità digitale europea sarà presto disponibili per tutti i cittadini, i residenti e le imprese degli Stati Membri: scopriamo cos’è EUDI Wallet

identità digitale Shutterstock

L’European Digital Identity (EUDI) Wallet, il portafoglio di identità digitale dell’Unione Europea, permetterà a tutti i cittadini di accedere ad un sistema di riconoscimento e di digitalizzazione dei documenti d’identità che porterà a grandi vantaggi. Il progetto, a cui l’UE sta lavorando da tempo, potrebbe concretizzarsi già nel 2024 e nel 2025, con l’avvio della sperimentazione su tutto il territorio. 

Scopriamo nel dettaglio che cos’è l’EUDI Wallet, come e quando sarà possibile ottenerlo, cosa conterrà e tutti i vantaggi.

EUDI Wallet, che cos’è

L’EUDI wallet è un’identità digitale (per certi versi simile allo SPID), un portafogli elettronico che contiene tutti i documenti digitali che permettono di riconoscere e dimostrare l’identità dei cittadini europei. Una versione analoga è stata lanciata anche in Italia, l’IT Wallet. Conterrà documenti come la carta d’identità elettronica (CIE), il passaporto, la tessera elettorale, il certificato di nascita, la patente di guida e la tessera sanitaria. 

Un wallet europeo permetterà ai cittadini di fornire documenti riconoscibili in ogni Paese europeo in cui si reca, grazie ad una infrastruttura unica e sicura. Il vantaggio più grande è che ciascuno potrà avere sempre a portata di mano i propri documenti, senza il rischio di perderli o dimenticarli.

Si tratta di un sistema affidabile e sicuro, protetto dalle truffe e dai furti di identità, che consentirà ai cittadini di effettuare operazioni importanti, come pagare le tasse, firmare dei contratti, aprire un conto in banca, fare il check-in in albergo e tanto altro, in tutta Europa. 

I propri documenti saranno sempre a disposizione sul proprio smartphone o su altri dispositivi mobili e vi si potrà accedere attraverso un’applicazione e dopo aver superato sistemi di autenticazione sicuri. Il wallet consentirà di identificarsi sia offline che online, conservare le informazioni e scambiarle con enti governativi ed enti privati, usufruire dei servizi pubblici ed eseguire altre operazioni.

EUDI Wallet, quando arriverà in Europa 

L’Unione Europea lavora attivamente ad una identità digitale europea da diverso tempo. In particolare, si è iniziato a parlare di EUDI Wallet a partire dal 2021, anno in cui si è dato avvio alla elaborazione di un sistema che fosse sicuro e alla negoziazione con tutti i Paesi. Negoziazione che è terminata solo a novembre del 2023.

Ora devono essere stabilite, entro 6 -12 mesi, tutte le specifiche tecniche per poter assicurare un sistema sicuro. Dopodiché si assisterà al lancio di EUDI Wallet, che sarà rilasciato dai singoli Stati dell’Unione Europea a tutti i propri cittadini. Questo processo avverrà entro 24 mesi.

Il 2024, pertanto, sarà un anno determinante, poiché verranno prese tutte le decisioni tecniche che riguardano EUDI Wallet. Con buona probabilità, si assisterà ad una prima fase sperimentale e alla sua implementazione a partire dal 2025

A cura di Cultur-e
Segui le ultime notizie sul nostro canale Whatsapp
Immagine principale del blocco
Segui le ultime notizie sul nostro canale Whatsapp
Fda gratis svg
Iscriviti al canale gratuito

Iscriviti
all'area personale

Per ricevere Newsletter, scaricare eBook, creare playlist vocali e accedere ai corsi della Fastweb Digital Academy a te dedicati.