Qualità molto spesso fa rima con quantità e questo vale anche per il mondo dei videogame. In questo caso specifico per quantità si intendono i milioni di dollari spesi da una software house per sviluppare un videogame. Sempre più spesso le aziende mettono a disposizione dei propri sviluppatori dei budget che superano i cento milioni di dollari. Risorse che molte aziende cinematografiche hanno difficoltà a mettere a disposizione anche dei registi più famosi, ma che software house come Electronic Arts, Activison e Rockstar Games non hanno paura di investire, sicure del guadagno grazie alle microtransazioni presenti nel gioco.

Il parallelo con il mondo del cinema non è casuale. I videogiochi attingono oramai a piene mani dal mondo cinematografico, sia per quanto riguarda le storie (come ad esempio l'adattamento videoludico de Il Padrino) sia per la scenografia e per la fotografia. Nei videogiochi ad alto budget (in gergo tecnico vengono definiti "Tripla A") nessun elemento viene lasciato al caso: per interpretare i ruoli più importanti vengono assoldati attori professionisti e lo stesso accade per il doppiaggio. Il lavoro svolto dal direttore creativo è pari a quello del regista e ogni piccolo dettaglio può fare la differenza. Non è un caso che un personaggio come Hideo Kojima (inventore di Metal Gear Solid) venga paragonato ai registi più famosi al mondo.

Sebbene non sia necessario un budget astronomico per sviluppare un videogame di successo, avere a disposizione diverse decine di milioni di dollari aiuta nel centrare i propri obiettivi. Non è un caso che la classifica dei giochi più costosi è guidata da Gran Theft Auto V, che a distanza di un paio di anni dall'uscita ufficiale è ancora uno dei titoli più giocati dagli utenti. Ecco la classifica dei 10 videogame più costosi di sempre.

Grand Theft Auto V – 265 milioni di dollari

 

 

Lanciato sul mercato nel 2013, GTA V è il gioco più costoso della storia. Secondo i dati ufficiali, Rockstar ha investito 265 milioni di dollari per realizzare il videogame: 137 milioni sono serviti per lo sviluppo del gioco, mentre i restanti 128 milioni sono stati utilizzati per la campagna pubblicitaria. L'investimento è stato ampiamente ripagato: si stima che in questi anni il videogioco abbia generato oltre un miliardo di ricavi e grazie al multiplayer online ancora continua a macinare utili.

Call of Duty: Modern Warfare 2 – 250 milioni di dollari

 

 

Per uno dei multiplayer più amati dai gamer Activsion ha investito nel 2009 la cifra record di 250 milioni di dollari. Per Call of Duty: Modern Warfare 2 furono stanziati 200 milioni di dollari solamente per la campagna pubblicitaria, mentre lo sviluppo del gioco costò circa 50 milioni di dollari.

Star Wars: The Old Republic – 200 milioni di dollari

 

 

Uscito sul mercato nel 20111, Star Wars: The Old Republic è un MMORPG basato su una delle serie più famose al mondo. Il gioco è freemium: si scarica gratuitamente ma per avere sbloccare armi e personaggi è necessario acquistarli. Il gioco è stato pubblicato da Electronic Arts, ma lo sviluppo fu affidato alla divisione gaming di LucasArts. Le cifre esatte di quanto fu speso per la pubblicazione del videogame non si conoscono, l'unico dato certa riguarda i soldi investiti per lo sviluppo: 200 milioni di dollari.

Final Fantasy VII – 145 milioni di dollari

 

final fantasy VII

 

Con Final Fantasy VII si fa un deciso passo all'indietro. Era il 1997 quando Square Enix pubblicava in esclusiva per la PlayStation Final Fantasy VII, uno dei videogame di ruolo più famosi di sempre. Ancora a 20 anni di distanza il titolo è il metro di paragone per tutti coloro che si cimentano in questo genere così particolare. Per il gioco Square Enix investì una cifra vicina ai 145 milioni di dollari: 45 milioni per lo sviluppo e i restanti 100 milioni per la campagna di marketing. Per l'epoca si trattava di una cifra enorme.

Destiny – 140 milioni di dollari

 

 

Destiny è un videogame che ha fatto molto parlare di sé. Pubblicato nel 2014 ha letteralmente cambiato approccio nei multiplayer online, introducendo nuove modalità. Il primo Destiny è stato realizzato da Bungie, la stessa software house che ha realizzato Halo, ed è stato pubblicato da Activision. Per il videogame sono stati investiti 140 milioni di dollari.

Max Payne 3 – 105 milioni di dollari

 

 

Nella classifica dei giochi più costosi troviamo anche uno shooter in terza persona: Max Payne 3. Il videogame è stato realizzato da Rockstar Games, la stessa software house che ha realizzato GTA V. Il protagonista del videogioco è Max Payne, un detective a cui è stata uccisa la moglie e la figlia. I costi di sviluppo sono stati valutati in 105 milioni di dollari, ma non si conoscono le spese per il marketing.

Gran Theft Auto IV – 100 milioni

 

gta IV

 

Il secondo titolo di GTA presente in questa lista. La serie GTA è sempre stata sinonimo di grandi budget, ma anche di grandi guadagni per la software house statunitense. Per il quarto capitolo in totale sono stati spesi più di 100 milioni di dollari per la realizzazione del videogame, ma una cifra precisa non è mai stata fornita da Rockastr Games.

Too Human – 100 milioni

 

too human

 

Alzi la mano chi ha giocato almeno una volta a Too Human. Se anche voi non avete mai sentito parlare di questo gioco, non siete gli unici. Too Human è uno dei peggiori flop della storia dei videogame. Realizzato da Silicon Knights e pubblicato da Microsoft, il gioco è costato oltre 100 milioni di dollari ma fin dall'inizio mostrò grossi problemi di giocabilità che ne hanno minato il successo. Dopo un ottimo inizio, le vendite sono crollate e Too Human è finito ben presto nel dimenticatoio.  

APB: All Points Bulletin – 100 milioni di dollari

 

apb

 

All Points Bullettin è un videogame open world realizzato per Microsoft Windows ed è stato pubblicato da Electronic Arts. La storia di APB è stata piuttosto travagliata: la software house che lo ha sviluppato è finita in amministrazione controllata e il gioco andò offline. Solo dopo l'acquisizione dell'azienda da parte di Reloaded Productions il gioco è tornato online e reso disponibile anche per Xbox One e PlayStation 4.

Red Dead Redemption – 100 milioni di dollari

 

red dead redempion

 

Chiudiamo con uno dei capolavori dell'ultimo decennio. Red Dead Redemption è un videogioco ambientato nel mondo western e sviluppato da Rockstar Games. Il videogame ha fatto incetta di premi e per il solo sviluppo è costato oltre 100 milioni di dollari. Non si conosce la cifra investita dall'azienda statunitense per il marketing.

 

7 agosto 2018

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb