La notte più paurosa dell'anno sta per arrivare. Halloween, con il suo carico di esoterismo, terrore e magia, è divenuto un appuntamento fisso anche alle nostre latitudini e sono moltissimi quelli che in queste ore si stanno preparando e truccando per una festa a tema terrificante.

 

La notte dei morti viventi

 

Anche il web si prepara a questa notte con siti dedicati a fenomeni paranormali e video terrificanti. Da Marble Hornets a Slender Man, passando per Creepy Pasta e Horror Find, è tutt'altro che improbabile imbattersi in una storia di terrore online.

Slender man

Nato nel 2009 sul forum Something Awful (Qualcosa di terribile, in italiano), Slender man è un personaggio fantastico coinvolto in diversi fenomeni paranormali. Raffigurato come un uomo pallido, molto alto e dalle braccia innaturalmente lunghe e completamente privo dei tratti somatici del volto. A volte, però, è possibile vedere aprirsi sul suo viso uno strano ghigno – qualcuno dice un sorriso – da cui spuntano denti aguzzi e una lingua nera. Si dica che appaia nei luoghi frequentati dai bambini, alla ricerca del figlio morto in un tragico incidente.

 

Slender man

 

Comparì, quasi fosse un fantasma, in molte foto sulla Rete e divenne immediatamente virale. La BBC lo definì il primo grande mito del web. Oggi è protagonista di diverse storie su CreepyPasta e Marble Hornets.

CreepyPasta

È la raccolta web di storie e fenomeni paranormali. CreepyPasta raccoglie in un unico contenitore testo e racconti solitamente postati su diversi forum, blog e siti internet. Ci si può trovare di tutto, da Slender man (vedi sopra) a storie realmente accadute, dagli zombie ai serial killer. Non possono mancare, naturalmente, diversi accenni ad Halloween, come l'ultimo post inserito.

Marble Hornets

In quanto a fenomeni paranormali, la web-series (serie video ospitata su siti di condivisione video, come YouTube) Marbel Hornets ha davvero poco da invidiare a chiunque.

 

 

Giunta al 77esimo episodio, la serie conta milioni di fan in tutto il mondo e oltre 340mila iscritti al canale YouTube. I suoi video sono divenuti “oggetti” di culto tra gli appassionati del genere horror e in particolare dei fan di Slender man (sì, sempre lui). I protagonisti dei video seguono le tracce di questo misterioso personaggio, tentando di scoprire se esista o meno indagando su fenomeni paranormali e apparizioni misteriose di cui sembra rendersi protagonista sempre più spesso.

L'apocalisse degli zombie

Nel caso in cui la notte di Halloween dovesse trasformarsi nella notte della venuta dell'armata degli zombie, è il caso di non farsi trovare impreparati.

 

Tracce del passaggio di zombie?

 

Un allenamento a base di videogame potrebbe risultare parecchio utile a evitare di entrare a far parte del mondo dei morti viventi.

Exmortis 2

Il gioco dello sviluppatore australiano Ben Leffler mantiene intatta la sua carica di terrore e trepidazione nonostante sia un titolo tecnologicamente “anziano”. Sviluppato tra il 2006 e il 2007, questo gioco in Flash riesce ugualmente a coinvolgere – e terrorizzare – i videogamer unendo caratteristiche dei giochi point-and-shoot (punta e spara), dei giochi di ruolo e dell'horror in un unico pacchetto ben confezionato.

 

Exmortis 2

 

Ambientato in un Midwest americano a tratti onirico e da incubo – grazie anche ad una colonna sonora ben realizzata –, il protagonista di Exmortis 2 è uno dei pochi umani sopravvissuti all'invasione degli zombie e, risolvendo quiz e rompicapo, dovrà assicurare la sopravvivenza della specie umana. Un must da giocare nella notte di Halloween con le luci spente e il volume al massimo.

Zombie, Run!

Per riuscire a fuggire da un'orda di zombie affamati è necessario essere in perfetta forma fisica. Zombie, Run (disponibile per iOS e Android) sfrutta il GPS degli smartphone per

 

 

Composto da oltre 50 missioni, il runner dovrà dare fondo alle proprie energie e mettere a dura prova le proprie capacità fisiche e atletiche per non entrare a far parte dell'armata zombie. Non appena iniziata la sessione di allenamento, lo smartphone inizierà a dare indicazioni sulla strada da seguire per sfuggire ai morti viventi alle nostre spalle, pronti a superare ogni ostacolo che ci si parerà di fronte. Alla fine si potrà fuggire da qualsiasi zombie assetato di cervello umano che si incontrerà per strada. Anche ad Halloween.

 

31 ottobre 2013

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb