Non solo libri scolastici usati, zaini o cartelle, colori e tutti gli altri accessori che vi possono venire in mente. L'inizio del nuovo anno scolastico è l'occasione giusta per rinnovare il proprio corredo tecnologico e farsi trovare pronti a ogni evenienza. I gadget hi-tech, infatti, sono ormai diventati dei compagni di studio cui è difficile rinunciare: smartphone, computer e tablet offrono risorse e strumenti che facilitano la vita di ogni studente.

 

Scuola sempre più hi-tech

 

Dal calendario scolastico delle lezioni agli appunti, dai conti per risolvere equazioni e funzioni matematiche ai lemmi e alle voci del vocabolario, lo smartphone è in grado di rimpiazzare senza problemi il vecchio diario scolastico, la calcolatrice, quaderni e, in alcuni casi, addirittura i libri di testo. Questo, però, non è un esempio di come la tecnologia possa venire incontro alle esigenze degli alunni e degli studenti:

Quando inizia la scuola, insomma, arriva anche il momento di mettersi al "passo con i tempi", almeno da un punto di vista tecnologico. Acquistando uno o più gadget (magari sfruttando le offerte online e risparmiando con l'ecommerce) si potrà iniziare il nuovo anno scolastico con una marcia in più e senza esser costretti a spendere un'enormità.

Smartphone economici

A meno che non si abbiano esigenze particolari, uno smartphone economico max 200 euro può essere un ottimo "compagno" digitale di studi. Anche i modelli di fascia media, infatti, hanno ormai potenza di calcolo a sufficienza per segnare il calendario scolastico, prendere appunti, risolvere equazioni e funzioni in men che non si dica. Inoltre, grazie alla connettività alla Rete, gli smartphone consentiranno di accedere a tutte le risorse scolastiche online: esercizi aggiuntivi, corsi di e-learning, tutor a distanza per ripetizioni online e supporto allo studio.

 

Grazie ai tablet è possibile consultare libri e risorse didattiche supplementari

 

Tablet

Se lo schermo dello smartphone dovesse essere troppo piccolo per le proprie attività scolastiche e universitarie, allora la scelta può ricadere su un tablet nuovo di zecca. Anche in questo caso, non si sarà costretti a spese folli: con una spesa di poco superiore ai 200 euro si potrà acquistare un dispositivo funzionale e dotato di potenza di calcolo sufficiente a qualunque necessità scolastica. Quale tablet economico acquistare? La scelta non è delle più semplici: il numero di dispositivi al di sotto dei 250 euro è in continua crescita e le performance sono sempre migliori. Se al tablet si unisce una tastiera wireless, le possibilità crescono in maniera esponenziale: prendere appunti (solo per fare un esempio) sarà un gioco da ragazzi.

Neo Smartpen

 

 

Tra i molteplici accessori disponibili per smartphone e tablet, Neo Smartpen potrebbe rivelarsi il migliore sul mercato per facilitare la vita degli studenti. Quando inizia la scuola, infatti, si corre alla ricerca di quaderni e bloc notes per prendere appunti e fare esercizi: a fine anno ci si ritrova con un gran numero di quaderni non catalogati né sistematizzati. Un casino, insomma. Grazie alle app per iOS e Android, Neo Smartpen consente di digitalizzare appunti ed esercizi (grazie alla sincronizzazione Bluetooth) e registrare l'audio della lezione. In questo modo si potranno organizzare al meglio le lezioni e riascoltare la voce del docente nel caso in cui qualche concetto non sia troppo chiaro.

Chromebook

 

Chromebook a scuola

 

Nel caso in cui si voglia acquistare un laptop, si potrebbe pensare di acquistare un Chromebook. I laptop basati su Chrome OS, sistema operativo open source basato su Chrome e sviluppato da Google, sono caratterizzati da un prezzo di listino molto basso e prestazioni, tutto sommato, nella media. Per funzionare hanno bisogno di una connessione a Internet, ma si tratta di un ostacolo facile da superare: per il resto lo studente avrà a disposizione tutto ciò di cui ha bisogno per accedere a risorse e strumenti educativi.

Hard disk esterno

Foto e immagini, video, documenti PDF e appunti. Utilizzando smartphone, laptop e altri dispositivi digitali si corre il rischio di arrivare a fine anno scolastico con migliaia di file accumulati e poco spazio in memoria. Un hard disk portatile potrebbe dunque risultare molto comodo per salvare spazio sul disco rigido (o sul supporto di memoria) del device e avere sempre con sé file e documenti che possono tornare utili sia a scuola sia a casa. Grazie al disco rigido USB si potranno scambiare appunti con i compagni di classe, ottenere materiale didattico supplementare dal docente e molto altro ancora.

 

Lettore ebook

 

Lettori ebook

Quando inizia la scuola iniziano, in qualche modo, le sofferenze per gli studenti. Soprattutto nel caso in cui i libri adottati dai docenti siano molti e gli studenti siano costretti a portarli sempre con sé. Grazie ai libri elettronici questo problema può essere facilmente aggirato: acquistando un lettore ebook e optando per le versione digitali dei testi scolastici, si potranno archiviare tutti i titoli adottati dai docenti all'interno del proprio lettore digitale di ultima generazione.

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb