Twitter sta conoscendo in Italia una crescita inattesa sino a qualche tempo fa. Sono moltissimi gli utenti che prediligono il social network di microblogging a Facebook e i motivi sono di diversa natura. Molti trovano Twitter più utile per il suo carattere informativo, altri ancora perché ritengono il social di Mark Zuckerberg un po’ troppo affollato e caotico. Per appassionarsi, tuttavia, è necessario capire come usare al meglio questo social network: non bisogna confondersi tra follower e following, tra hashtag e reply. Tempo fa avevamo realizzato una piccola guida per spiegare la terminologia e l’utilizzo del social dei cinguettii agli utenti alle prime armi, ora vogliamo dare consigli per utilizzare al meglio Twitter e aumentare i follower.

Iniziamo dalle liste. Si tratta di uno strumento non troppo conosciuto, ma molto utile per seguire account a cui tieni particolarmente o tutti gli utenti che realizzano tweet su uno stesso argomento. Se sei appassionato di politica mediorientale o di SEO, potrai inserire tutti i twitteriani che trattano uno di questi due argomenti in una lista ad hoc. È un metodo utile per clusterizzare gli utenti a seconda degli argomenti che trattano e fare nuove, interessantissime conoscenze.

Un altro consiglio è quello di essere sintetici. Twitter impone già una soglia limite molto bassa (140 caratteri spazi inclusi), ma voi dovete tentare di essere ancora più brevi. Se volete permettere di lasciare a qualcuno la possibilità di retwittarvi, infatti, dovete mantenere i vostri cinguettii attorno ai 120 caratteri di lunghezza. Ancora meglio se riuscite ad andare sotto i 100: l’utente che vorrà riproporre il vostro messaggio potrà aggiungere un brevissimo commento personale grazie al quale, magari, iniziare una conversazione.

Ancor più importante è fare buon uso dei pochi caratteri che avete a disposizione. Nello scrivere i vostri tweet dovete essere il più incisivi e accattivanti possibili, dovete creare contenuti attuali e che possano attirare l’attenzione degli altri utenti. Un buon modo per aumentare i follower è quello di utilizzare degli hashtag personalizzati ma non troppo, cosicché si possa capire gli argomenti di cui siete esperti.

Non solo. Se volete incrementare il numero degli utenti che vi seguono è necessario twittare nelle ore di punta. Anche se scrivi uno dei tweet più importanti della storia, ma nel momento sbagliato, pochi se ne accorgeranno. Devi essere al posto giusto nel momento giusto.

Altro passo importante per utilizzare al meglio Twitter e ottenere un numero sempre maggiore di follower è quello di “disegnare” al meglio la propria pagina: personalizzala, utilizza una foto di profilo in cui ti si veda bene e, soprattutto, utilizza il tuo vero nome. In questo modo accrescerai la fiducia e la considerazione degli altri utenti nei tuoi confronti.

 

10 aprile 2013

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb