L'acquisto di uno smartphone nuovo mette in difficoltà qualsiasi persona, anche gli esperti del settore. Sono tantissimi i fattori da tenere in considerazione, senza contare il numero spropositato di smartphone presenti sul mercato, ognuno con le proprie caratteristiche e peculiarità. Fortunatamente la maggior parte dei device presenti sul mercato sono abbastanza validi e a seconda del budget che si ha a disposizione, difficilmente si effettua una scelta sbagliata. Anche spendendo meno di 150 euro è possibile acquistare uno smartphone valido che permette di utilizzare tutte le principali applicazioni presenti sul Google Play Store e sull'App Store. L'importante è seguire i consigli degli esperti e tenersi informato con le guide all'acquisto.

 

consigli acquisto smartphone

 

Prima di decidere quale smartphone comprare è necessario confrontare almeno tre o quattro modelli simili. La potenza del chipset e la quantità di RAM sono sicuramente tra le caratteristiche più importanti da tenere in considerazione, insieme alle dimensioni dello schermo (se dovete acquistare il dispositivo per lavoro è preferibile scegliere un display superiore ai 5 pollici) e la durata della batteria. Soprattutto l'ultimo fattore è quello che può fare la differenza: la maggior parte degli smartphone assicura un'autonomia di circa 20-24 ore, ma ultimamente alcune aziende stanno presentando dei device con una batteria maggiorata capace di coprire almeno 2 giorni. Ecco alcuni consigli da seguire durante l'acquisto di uno smartphone nuovo.

Gli errori da non commettere durante l'acquisto di uno smartphone nuovo

La fretta è cattiva consigliera. Quando si decide di cambiare il proprio telefono è necessario non farsi prendere dalla fretta e ponderare bene la scelta. L'acquisto di uno smartphone nuovo è una decisione importante e dato il costo piuttosto elevato dei dispositivi non bisogna sprecare i soldi. Il primo errore da non commettere è acquistare il primo smartphone che si trova. Nei centri commerciali e sui negozi di e-commerce ce ne sono a disposizione centinaia, per questo motivo è necessario effettuare un confronto tra i diversi dispositivi.

 

errori acquisto smartphone

 

Il secondo errore, invece, riguarda il prezzo. Se si decide di acquistare uno smartphone midrange, spendendo una cifra tra i 200 e i 300 euro, si deve essere sicuri che aggiungendo 50 euro non si acquisti un device migliore. Molto spesso bastano veramente pochi euro per fare un salto di qualità che permette di avere un dispositivo migliore e che duri nel tempo.

Infine, se si decide di acquistare uno smartphone in Cina o in qualsiasi altra parte del Mondo, è necessario controllare che funzioni anche in Italia. Infatti, non tutti gli smartphone supportano le frequenze disponibili nel Bel Paese.

Le caratteristiche che deve avere uno smartphone nuovo

 

caratteristiche smartphone

 

Partiamo da un assunto importante: non esiste lo smartphone perfetto, ma solamente quello che si adatta meglio alle necessità di una persona. Se si hanno le idee confuse e non si sa quale smartphone nuovo comprare, è possibile seguire delle linee guida generali. Per quanto riguarda la RAM, è necessario che il dispositivo sia dotato di almeno 2GB: gli ultimi aggiornamenti dei sistemi operativi mobile più utilizzati (Android e iOS) hanno reso obsoleti tutti i dispositivi con una quantità inferiore (per andare sul sicuro è consigliabile acquistare un dispositivo con almeno 3GB di RAM). Per lo stesso motivo lo spazio di archiviazione non può essere inferiore ai 32GB. Invece, per quanto riguarda le dimensioni dello schermo, è complicato dare un consiglio. In linea di massima è preferibile scegliere uno smartphone con un display di almeno 5 pollici, ma non tutti amano utilizzare dispositivi di queste dimensioni. La batteria non può essere inferiore ai 3000 mAh. Infine, dopo aver acquistato lo smartphone nuovo è necessario comprare anche un case protettivo e un screen che protegga lo schermo: in questo modo anche in caso di caduta, il device sarà protetto.

Le differenze tra Android e iOS

Quando si deve scegliere uno smartphone nuovo, la prima decisione riguarda il sistema operativo: Android o iOS. Le differenze tra i OS sono molte e bisogna conoscere i vantaggi dell'uno e dell'altro. Per quanto riguarda Android si avrà a disposizione una maggior scelta per quanto riguarda i modelli di smartphone (sul mercato ce ne sono a migliaia), ma il sistema operativo è meno stabile e soprattutto è più difficoltoso ricevere gli aggiornamenti. Dall'altra parte se si opta per iOS sarà necessario acquistare un iPhone, con tutto quello che ne consegue per quanto riguarda il costo dello smartphone. Gli aggiornamenti del device vengono rilasciati in contemporanea in ogni parte del mondo.

Schermo e comparto fotografico

 

comparto fotografico

 

Come detto in precedenza, la scelta del display è molto soggettiva. Se si opta per uno schermo grande (da almeno 5,5 pollici) è necessario controllare la risoluzione del pannello: gli ultimi top di gamma offrono un display QuadHD (2560 x1440 pixel) che permette di vedere film e serie tv in altissima definizione.

Invece, per quanto riguarda il comparto fotografico, la novità sono le fotocamere posteriore dual-lens. Grazie alla presenza di due sensori è possibile catturare una maggior quantità di dettagli e rendere le immagini più definite. Ma se non siete amanti delle foto, ci si può accontentare anche di un normalissimo sensore da 16 Megapixel.

Altre caratteristiche da tenere in considerazione

 

sensore biometrico

 

Per proteggere i propri dati personali è necessario che lo smartphone integri un sensore biometrico per le impronte digitali. Invece, per quanto riguarda gli smartphone Android, avere a disposizione uno slot per la MicroSD permette di utilizzare lo smartphone anche per ascoltare musica e vedere film e serie tv.

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb