“L'asticella è stata alzata. Buona fortuna a chi dovrà provare a raggiungerla”. “Grand Theft Auto V per le console current gen è senza ombra di dubbio la maniera più adatta per provare uno dei migliori titoli degli ultimi cinque anni”. “La miglior versione (per ora) di uno dei titoli più importanti degli ultimi anni”. “Veni, vidi, vici. Questo ha fatto Rockstar lo scorso anno con la versione per vecchie console e si è ripetuta con la versione per le console current gen”. “Un capolavoro in senso assoluto, Grand Theft Auto V è finalmente stato rilasciato anche per le nuove console da gioco in una versione migliorata rispetto al passato”. “Rockstar l'ha fatto di nuovo. Non solo la nuova versione di GTA 5 è molto più carina rispetto alla versione per vecchie console, ma offre anche una nuova modalità di gioco in prima persona. Davvero imperdibile”.

 

 

Queste alcune delle recensioni, piuttosto entusiastiche come si può vedere, della nuova versione per PlayStation 4 e Xbox One di GTA V. A un anno dal lancio della versione per console past gen (PlayStation 3 e Xbox 360), Rockstar torna a far bella mostra di sé con un titolo che, si legge in un'altra delle tante recensioni uscite in questi giorni, “mostra come traghettare un titolo dalla PS3 alla PS4 nella maniera corretta”.

GTA V, il videogames

Nel porting dalle console di vecchia generazione alle console di nuova generazione, i creativi e i grafici di Rockstar hanno apportato ben pochi cambiamenti alla storia su cui si basa il settimo capitolo della saga di Grand Theft Auto. Tutto è ambientato in una città del sud degli Stati Uniti – Los Santos – che ha moltissimi punti di contatto (a partire dal nome assonante) con la metropoli californiana di Los Angeles. Esattamente come quest'ultima, Los Santos è immensa e offre scenari sempre nuovi dove i tre protagonisti (Michael, ex rapinatore di banche; Franklin, un gangster in erba che spera finalmente di poter andare via da casa; e Trevor, uno spacciatore sociopatico con gravi problemi a trattenere la rabbia) potranno portare a termine le loro missioni. Il dipanarsi della storia farà sì che i destini di Michael, Franklin e Trevor si incrocino più volte: gli “attori principali” del gioco dovranno darsi man forte e collaborare se vorranno riuscire ad arrivare alla fine della storia.

GTA V, il gameplay

I quattordici mesi che separano la versione per console past generation dalle console current generation, però, non sono affatto passati inutilmente. Il team di sviluppo ha lavorato a fondo per presentare un gioco che non sia un semplice upgrade: GTA V per PlayStation 4 e per Xbox One, oltre alla grafica in alta definizione (1080p) e framerate da 30 fps (frame per second, immagini al secondo), ha ben 3.000 animazioni in più rispetto alla versione precedente, merito di una modalità di gioco tutta nuova. Nella nuova versione i gamers potranno decidere di giocare “in soggettiva”: tutte le scazzottate, tutte le sparatorie, tutte le avventure potranno essere vissute da una prospettiva ravvicinata e personale.

 

 

Non si tratta, come si potrebbe pensare, di un mero cambiamento di “inquadratura”: i movimenti dei personaggi controllati in soggettiva sono molto più precisi e dettagliati, l'interazione con “l'universo circostante” più ricco di sfumature e particolari (a bordo di automobili e aerei, ad esempio, il personaggio interagisce liberamente con i comandi presenti sulla plancia o sul cruscotto).

 

GTA V

 

Grazie a questa nuova modalità, l'esperienza di gioco sarà molto più “immersiva” rispetto al passato: la visuale soggettiva permette di vivere in prima persona tutte le avventure dei personaggi, creando una sorta di realtà virtuale (senza visore) all'interno della quale potrebbe essere facile perdersi. Per farla breve, è come se gli sviluppatori avessero aggiunto un altro gioco all'interno di GTA V.

GTA V, le recensioni

 

 

  • IGN Italia. Un capolavoro che merita un 10 pieno. Fabio Bortolotti, redattore dell'edizione italiana del portale IGN, parla di GTA 5 per PS4 e Xbox One come della miglior versione del gioco dai tempi di Vice City. Merito di una grafica notevolmente migliorata e al passo con i tempi, della nuova prospettiva di gioco e delle innumerevoli aggiunte (musica, contenuti, animazioni) fatte rispetto alla versione per le console past generation. Il risultato è una Los Santos più viva e pulsante, dove il gamer più incallito potrà trascorrere ore ed ore senza correre il rischio di annoiarsi.

  • Multiplayer. Da non perdere nella maniera più assoluta. Per Pierpaolo Greco di Multiplayer GTA V per le console current generation fa parte di quella ristretta cerchia di videogames destinati a entrare nella hall of fame dell'universo videoludico. Nella nuova versione, il titolo di Rockstar è capace di sfruttare a pieno tutte le potenzialità delle piattaforme hardware di PS4 e Xbox One: grafica notevolmente migliorata sotto tutti gli aspetti (luci, effetti meteo, texture e animazioni), tanti piccoli dettagli aggiunti alla storia e una modalità di gioco tutta nuova capace di trasformare GTA V in un free roaming in prima persona che non ha concorrenti sul mercato.

 

GTA V

 

  • PSU. Un capolavoro da non perdere. Si chiude con queste parole la recensione del portale PlayStation Universe, accompagnata da un voto altissimo – un 10 – e da un giudizio più che eccellente. Il porting dalle console di vecchia generazione alle attuali porta con sé non solo il cambio di prospettiva, ma un nuovo modo di intendere il gioco: ogni momento del gioco è carico di maggior eccitazione e maggior significato.

  • HardcoreGamer. Anche se la versione per le console past generation resta un gioco memorabile, GTA 5 per PS4 e Xbox One è un pezzo da museo. Un giudizio che non lascia adito ad alcun dubbio, quello di Steve Hannley per il portale Hardcore Gamer: il videogame di Rockstar merita pienamente il massimo dei voti, 5 stelle su 5. Questa nuova versione, si legge tra le righe di una delle tante recensioni positive di GTA V, porta con sé notevoli miglioramenti grafici e modifiche sostanziali all'impianto del gioco: una nuova visuale dalla quale affrontare tutte le sfide e le missioni, nuovi personaggi, decine di nuovi mezzi con cui muoversi e ambientazioni più dettagliate e curate.

 

GTA V

 

  • Eurogamer Espana. Se GTA V per PS3 e Xbox 360 può essere considerato un gioco al di sopra della media, in questa nuova release il titolo di Rockstar non conosce eguali. Gioca in un'altra categoria, per il vicedirettore dell'edizione spagnola di Eurogamer Josep Maria Sempere, che valuta con un 10 pieno il videogame distribuito a partire dal 17 novembre. GTA 5 per le console current generation ha la “fortuna” di partire da una base molto solida – uno dei migliori titoli mai realizzati per le console della generazione precedente – arricchita sia sotto il punto di vista grafico, sia sotto il punto di vista del dipanarsi della storia, ma soprattutto sotto il punto di vista del gameplay.

  • Gameplanet Australia. La versione definitiva. Con GTA V per PlayStation 4 e Xbox One Rockstar ha toccato un punto talmente alto che, secondo James Cullinane di Gameplanet Australia, difficilmente qualcuno sarà in grado di raggiungerlo in breve tempo. Il 10 che Cullinane assegna al titolo è merito dei tanti miglioramenti – piccoli e grandi – che il team di sviluppo statunitense ha apportato rispetto alla versione per console past generation. I quattordici mesi necessari per il porting, insomma, non sono trascorsi invano ed è molto semplice consigliare il titolo sia a chi ha avuto modo di giocarci in passato, sia a chi non ha mai messo piede nel “fatato” mondo di Grand Theft Auto.

 

GTA 5 in soggettiva

 

  • Gamestyle. Il voto, per Bradley Marsh di Gamestyle, è 10 solo perché oltre non si può andare. Anzi, a dir la verità il redattore del portale statunitense assegna 11 (su 10) in via ufficiosa e il motivo è presto detto: se lo scorso anno GTA V per PlayStation 3 e Xbox 360 aveva meritato il massimo dei voti, nella nuova versione il videogame di Rockstar merita almeno un voto in più. Chiunque possieda una console current generation, dunque, non può esimersi dall'acquistare una copia di GTA 5, mentre i concorrenti saranno costretti a sudare le proverbiali sette camicie per provare ad avvicinarsi al livello di questo nuovo capitolo della saga.

  • Trusted Reviews. La nuova visuale è fantastica, ma a rendere eccezionale la versione di GTA V per PlayStation 4 e Xbox One sono le tante piccole aggiunte che fanno di Los Santos una città ancora più viva e rendono l'intera esperienza di gioco più immersiva. Per il portale Trusted Reviews GTA 5 nella sua nuova versione è un gioco da avere a tutti i costi: se l'edizione rilasciata lo scorso anno è da considerarsi un capolavoro, in questa nuova veste è addirittura migliore.

 

GTA V

 

  • The Telegraph. Il punto più alto mai raggiunto. Lo “stato dell'arte” per quanto riguarda i videogames open-world” e un pezzo di bravura ingegneristica. Questi i commenti – accompagnati dal massimo dei voti, cinque stelle su cinque – di Tom Hoggins, giornalista del britannico Daily Telegraph alla nuova versione di Grand Theft Auto. Le tante piccole novità aggiunte permettono a Los Santos di essere una città viva e pulsante, al di là del dipanarsi della storia. Più che essere l'ambientazione del videogioco, la città diventa un personaggio a sé stante, capace di vivere una vita “propria”. Ed è questo, per il giornalista del quotidiano britannico, uno degli aspetti più rimarchevoli della nuova release di GTA 5.

  • Gameblog France. Cinque stelle su cinque e una definizione – un videogioco di culto – che fa capire al volo che Romain Mahut, giornalista del portale francese Gameblog, è rimasto letteralmente estasiato dalla nuova versione di GTA V. Non si tratta, sottolinea Mahut in una delle innumerevoli recensioni positive del titolo, di un semplice “upscaling” della risoluzione e della grafica, ma di un videogame nuovo o quasi, arricchito nei dettagli grafici e nelle modalità di gioco. “Un grande gioco”, la chiosa del pezzo.

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb