21 aprile 1934. Il quotidiano inglese Daily Mail pubblica una foto che raffigura il collo e la testa di un animale simile a un enorme serpente nell'acqua del Loch Ness, nelle Highlands, in Scozia. Nasce il mito di Nessie, ovvero il mostro di Loch Ness. A ricordare la pubblicazione della foto, scattata da un ginecologo britannico, Robert Kenneth Wilson, un doodle di Google.

Negli anni Novanta si capì che quella foto rappresentava in realtà la parte visibile fuori dall’acqua di un sottomarino giocattolo al quale era stata attaccata una sagoma a forma di testa di serpente. Una bufala, dunque.

Il doodle animato mostra un sottomarino con la forma del mostro Nessie guidato da tre alieni. Google ha anche creato una Street View di Loch Ness su Google Maps che permette di scoprire il panorama mozzafiato delle Highlands.

21 aprile 2015

Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb