Google lancia la sfida a Apple (e non solo) nel campo della musica in streaming. Big G ha infatto acquistato il servizio di musica online Songza, giusto un mese dopo l'acquisto da parte di Cupertino di Beats. Songza permette di creare playlist su misura basate sull'ora del giorno, sul giorno della settimana e sul luogo in cui si trova l'utente. Il servizio ha 5 milioni e mezzo di utenti contro i 70 milioni di Pandora , i 40 di Spotify e i 40 di iTunes Radio.

Ancora non sono noti i termini finanziari dell'accordo, anche se le voci parlavano di un'operazione da 15 milioni di dollari. Mountain View ha dichiarato che vorrebbe integrare il servizio su Google Play Music All Access e sulla nuova feature di musica in streaming di YouTube music che dovrebbe debuttare tra qualche mese. Il team di 40 persone di Songza entrerà a far parte di Google. 

2 luglio 2014

Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb