Avete mai pensato di crearvi un fidanzano o una fidanzata falsi sui social network? Su internet ci sono davvero le cose più strane, molto spesso vengono da posti lontani, dall’America in genere, e ci sembrano così lontane dal nostro Paese e dalle nostre abitudini che ci fanno solo sorridere. In realtà anche in Italia vengono proposte idee che, ad un primo sguardo, ci possono sembrare strane ma che poi acquistano un notevole successo. Se avete pensato di far credere ai vostri contatti social di avere una relazione con una persona, che in realtà non conoscete, allora questo nuovo servizio, chiamato Finti Fidanzati fa al caso vostro, con tanto di pacchetti specifici per ogni esigenza e ogni tasca. Non aspettatevi incontri amorosi però, è tutto online.

 

Amore su Facebook

 

Sulla Rete e sui social network noi siamo ciò che appariamo. Purtroppo o per fortuna le cose stanno così, la nostra immagine sui profili Facebook è ciò che le altre persone vedono, il modo in cui ci considerano e si ricordano di noi. Fare una bella figura sui social è una pratica che molti di noi perseguono, anche inconsciamente, tutte quelle volte che postiamo una bella fotografia delle nostre vacanze, o delle nostre compere o del cibo che mangiamo. A volte però si vuol far credere di essere impegnato con qualcuno, per i più svariati motivi.

Come funziona Finti Fidanzati

Basta scegliere fra i pacchetti proposti, iscriversi, inserire una propria immagine, e scegliere il finto fidanzato o la finta fidanzata che si preferisce. In base al pacchetto scelto si avranno diversi servizi, dai post sulla bacheca a fotografie insieme.

Quello più economico prevede tre post sulla propria bacheca, nessun contatto diretto tra le persone, nessuna foto, nessun cambio di status. Insomma, non proprio un grande affare in realtà, anche se il creatore del servizio, Tommaso Ferrari, afferma che tutto è pensato per dare un compenso adeguato al finto fidanzato/a che usa il proprio profilo personale per fingere una relazione. Insomma, la reputazione costa.

Salendo di prezzo le opzioni aumentano e arrivano fino al pacchetto top che prevede 30 giorni di post sulla propria bacheca, il cambio di status sul profilo del falso fidanzato e tre fotografie insieme. Certo chi sceglie questo tipo di pacchetto deve avere proprio un buon motivo per avere un finto fidanzato o una finta fidanzata, visto quanto deve sborsare.

Chi può accedere al servizio?

Il responsabile del progetto afferma che, per evitare problemi legali, da accesso al suo servizio solo a persone maggiorenni. In realtà questo, a detta sua, è un limite, visto che gli adolescenti sono un target molto interessato a questo tipo di servizi. Per ora sembra che le richieste di iscrizione come finti partner cresca ogni giorno, anche grazie all’esposizione mediatica ricevuta dal sito, ma, di clienti, per ora nemmeno l’ombra.

Di certo la novità deve ancora arrivare al grande pubblico, si devono superare ancora problemi tecnici e qualche problema di regolamento (soprattutto per i rimborsi in caso di insoddisfazione), anche se la barriera principale sembra proprio il prezzo dei pacchetti, molto alto a fronte di un’offerta poco allettante.

Siti esteri

L’idea di creare questa tipologia di siti per falsi fidanzati non è nuova. In giro per il mondo ci sono molti siti che offrono servizi simili come Invisible Girlfriend, Fake Internet Girlfriend, Namoro Fake. Anche questi siti offrono pacchetti che prevedono foto, commenti e interazioni virtuali tra gli utenti e i finti partner e, nei loro paesi di nascita, stanno riscuotendo notevole successo.

Chissà se Finti Fidanzati avrà fortuna nel paese dei latin lover...   

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb